Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

GrossetoFiere pensa in grande: sei eventi e la novità dei concerti e dell’area verde

GROSSETO – Sarà un 2016 di grandi novità. GrossetoFiere continua a costruire il futuro e come è avvenuto nel 2015, quando per la prima volta è stata ospitata in Maremma la manifestazione internazinale dedicata al country “Game Fair”, anche per il 2016 le novità saranno tante.

«Come è accaduto per quest’anno, anche per i prossimi 12 mesi – spiega il presidente Antonfrancesco Vivarelli Colonna – vogliamo consolidare le nostre attività e portare alcune innovazioni».

Il cuore del programma 2016 rimane sicuramente la Fiera del Madonnino che quest’anno celebra la sua 38esima edizione, ma insieme a questo appuntamento tradizionale ci saranno delle conferme importanti e delle novità interessanti.

Si parte a marzo con la Mostra scambio di auto e moto d’epoca (19 e 20 marzo 2016), si prosegue con il Madonnino (dal 22 al 25 aprile 2016) per arrivare a maggio (nella prima settimana data ancora da definire) con la prima grande novità organizzata in collaborazione con Toscana Promozione. Stiamo parlando di “Buy Tuscany on the road”, un workshop dedicato al turismo per far incontrare gli operatori del territorio con quelli internazionali. Offrirà un’opportunità concreta per proporre in una vetrina specializzata l’offerta turistica della Maremma e della Toscana pensata anche per i mercati esteri. L’evento sarà ospitata nell’azienda regionale di Alberese. «Buy Tuscany on the road – ha speigato l’assessore regionale Stefano Ciuoffo, presente a Grosseto alla presentazione del calendario fiersitco – vuole essere l’inizio di un ragionamento che la regione vuole mettere in campo accanto ai territori. Un modo per rapportarsi con gli imprenditori e con gli operatori del settore perché il turismo è un settore che sta tornando, specialmente in Toscana, in segno positivo e traina anche parte dell’economia».

«Il Buy Tuscuny on the road parte dalla Maremma – ha commentato Leonardo Marras, capogruppo Pd in Regione – e questo signficia anche una particolare attenzione ad un certo tipo di offerta turistica che non sia soltanto le città d’arte».

Tornando invece al polo fieristico del Madonnino di Braccagni il programma 2016 prosegue sempre nel mese di maggio con la seconda edizione maremmana del Game Fair (27, 28, 29 maggio 2016).

Da maggio si passa ad ottobre con una nuova edizione della fiera “AMO” (8, 9 ottobre 2016), l’evento dedicato al mercato dell’usato nel settore delle macchine agricole. A novembre (12 e 13) torna “Oltre idea sposi” con grandi novità e tanti eventi collaterali legati alla moda con l’obiettivo di allargare sempre più il pubblico interessato a questo tipo di manifestazioni.

«È un calendario intenso – ha aggiunto Riccardo Breda, presidente della Camera di Commercio – quello che propone GrossetoFiere. Un’altra stagione di grandi eventi che si arricchisce con il Buy Tuscany e con alcune iniziative».

Le novità del 2016 – Tra le novità più importanti del 2016 la possibilità per il centro fieristico di Braccagni di ospitare nel mese di luglio un grande concerto e nel mese di dicembre alcuni eventi come feste e serate danzanti. Ma nel nuovo anno di GrossetoFiere non c’è solo questo. C’è anche un investimento importante in termini economici per la realizzazione all’interno del polo fiere del Madonnino di un’area verde che sarà a servizio di tutti gli eventi e che rappresenterà un servizio in più soprattutto per le fiere come il Game Fair che nel calendario cadono vicino all’estate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.