Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: Arzachena-Grosseto 4-0. Il Grifone incappa in una disfatta

Più informazioni su

ARZACHENA – Il Grosseto lancia l’assalto alla vetta della classifica. I biancorossi sono di scena allo stadio Biagio Pirina per affrontare la capolista Arzachena che ha due punti in più rispetto alla squadra di Giacomarro. Maremmani sostenuti da un gruppo di una ventina di tifosi, a seguito della squadra anche il presidente Pincione. Due i precedenti tra le formazioni, entrambi nella stagione 1998-99: pareggio di 1-1 nella gara di andata, e successo di misura del Grosseto per 1-0 nella gara di ritorno.

PRIMO TEMPO:
2′: Soffia un forte vento che disturba le traiettorie del pallone.
5′: Fase di studio in avvio con le due squadre che si fronteggiano.
7′: primo angolo per Grosseto che prova a portarsi in avanti.
13′: GOL! Azione veloce dell’Arzanchena con lancio lungo di Branicki per Oggiano che prende sul tempo la difesa avversaria e porta in vantaggio i locali con un diagonale nell’angolino. 1-0.
17′: Grosseto che ha accusato il colpo, la formazione biancorossa prova a riorganizzarsi.
25′: Baylon ci prova di testa, para comodamente Ruzittu.
27′: Conclusione di Branicki che finisce a lato.
28′: Azione del Grosseto, filtrante per Murano, salva in uscita Ruzittu.
32′: Primo giallo del match, ammonito Manzini per l’Arzachena.
36′: Ammonito anche capitan Bonacquisti nell’Arzachena.
40′: Grosseto che fatica ad alzare il ritmo e a fare la partita malgrado lo svantaggio.
45′: Azione solitaria di Murano che arriva al tiro dopo una bella galoppata. Diagonale che si perde di poco sul fondo.
45′: Concesso un minuto di recupero.
46′: Squadre a riposo, vantaggio per l’Arzanese grazie al gol di Oggiano.

SECONDO TEMPO:
Ripresa iniziata con 10 minuti di ritardo per un problema tecnico. La botola del sottopasso degli spogliatoi non si chiudeva e impediva di far riprendere la partita per motivi di sicurezza.
1′: Si riparte con gli stessi effettivi in campo.
7′: Ammonito Lavopa, primo giallo per il Grosseto.
10′: Grosseto che prova a insistere in questo avvio di ripresa, l’Arzachena al momento non concede spazi.
11′: Murano ci riprova con una conclusione che crea apprensione nella retroguardia sarda.
14′: GOL! Raddoppio dell’Arzachena, errore di Maciucca con un retropassaggio troppo corto, ne approfitta Sanna per superare Lanzano. 2-0. Regalo della difesa biancorossa.
16′: Fuori Daleno, dentro Di Gennaro.
17′: Giacomarro rischia e inserisce una punta per un difensore.
24′: GOL! Micidiale contropiede dell’Arzachena, Grosseto sbilanciato e infilato da Oggiano che sigla la personale doppietta. 3-0.
26′: Conclusione a girare da parte dell’attaccante Di Gennaro, vola Ruzittu a deviare in angolo.
29′: Esce Libutti, entra De Masi.
30′: Incursione veloce di Sanna, devia in angolo Lanzano.
31′: GOL! Passivo sempre più pesante per il Grosseto. Sugli sviluppi del corner segna ancora Sanna, autore di una doppietta. 4-0.
32′: Esce Sanna, autore di una doppietta, entra Fideli.
33′: Ultimo cambio del Grosseto, entra Cremonini per Lavopa.
40′: Finale in dieci uomini per il Grosseto. Si fa male Baylon a cambi già ultimati.
45′: E’ finita ad Arzachena. Grosseto strapazzato dai padroni di casa, finisce 4-0.

ARZACHENA-GROSSETO 4-0
ARZACHENA: Ruzittu, Petrone, Atzei, Bonacquisti, Brack, Boi, Castaldi, Manzini, Sanna (32’st Fideli), Branicki, Oggiano. A disp. Sordi, Rossi, Dedola, Spina, Galli Angeli, Cavallaro, La Rosa, Mules. All.Giorico. GROSSETO: Lanzano; Libutti (29’st De Masi), Maciucca, Baylon, Platone, Daleno (16’st Di Gennaro), Lavopa (33’st Cremonini), Vaccaro, Palumbo, Olivieri, Murano. A disp: Tseleski, Ciolli, Lauria, Migliaccio, Nappello, Schettino. All.Giacomarro. Arbitro: Bitonti di Bologna. Ammoniti: Manzini, Bonacquisti, Lavopa. Marcatori: 13’pt Oggiano (A), 14’st Sanna (A), 24’st Oggiano (A), 31’st Sanna (A).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.