Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Verso il voto, per il Pd mese decisivo. Fuori anche i numeri del sondaggio

GROSSETO – È stato uno degli argomenti delle ultime settimane perché in casa Pd si è parlato di più del sondaggio sul candidato a sindaco di Grosseto che di altro. E adesso i democratici maremmani sono pronti a presentare i risultati dell’indagine affidata alla Ipsos di Nando Pagnoncelli.

Lo faranno a breve, forse già tra un paio di giorni. A confermarlo è il segretario provinciale Marco Simiani che rivendica la trasparenza dell’azione del partito sulle future scelte. Proprio in questi giorni infatti il Pd è impegnato in una serie di confronti che coinvolgono tutti i circoli della provincia.

«Ci mettiamo la faccia – dice Simiani – e pure il sondaggio. Stiamo facendo un percorso alla luce del sole che esce dalla stanze del partito per sceglierne di nuove, per ricercare un contatto diretto e offrirsi senza mediazioni ad un processo critico trasparente».

«La sintesi del sondaggio Ipsos – aggiunge – sarà illustrata agli organi di informazione e commentata insieme a quanto discusso nelle assemblee, poi negli organismi decideremo, tutti insieme, pubblicamente. Questa è la vera democrazia dal basso, non quella sbandierata dei sondaggi on line, dei meetup, delle consultazioni impersonali».

Insomma il Pd sembra contestare anche i metodi del Movimento 5 Stelle che forse vede come principale avversario nella corsa per la città di Grosseto. Ma questo lo sapremo solo nella prossima primavera quando si apriranno le urne. Novembre invece sarà il mese decisivo per i dem. Entro fine mese si saprà se il partito avrà raggiunto la sintesi su un candidato condiviso o se andrà alle primarie, cose che in questo momento sembra davvero sempre più scontata e non solo a Grosseto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.