Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La città che cambia: ecco come sarà piazza della stazione. Ok al progetto esecutivo

Approvata delibera in Giunta. Circa 1,9 milioni di euro sui 3,5 complessivi. Assessore Monaci: “L'opera più importante degli ultimi anni rivoluziona una zona strategica della città”. Giunta ha approvato anche interventi sui marciapiedi di altre zone per oltre 42mila euro

Più informazioni su

GROSSETO – Approvato dalla Giunta comunale anche il progetto esecutivo per il terzo lotto dei lavori di riqualificazione che stanno interessando l’area di piazza Marconi (alla stazione). L’investimento raggiunge quota 1,9 milioni di euro, parte importante degli oltre 3,5 milioni necessari per la realizzazione di tutti e tre i lotti.

Il terzo lotto riguarda specificamente la riqualificazione dell’area antistante l’ingresso della stazione in piazza Marconi, ridefinenendone l’architettura (anche in relazione alla realizzazione del resto dei lavori), la viabilità di accesso e i marciapiedi ma anche predisponendo aree di sosta per biciclette, per taxi, spazi pedonali e ciclabili, oltre a nuove pavimentazioni ed elementi di arredo urbano, e ancora messa a dimora di nuove essenze arboree dotate di impianto di irrigazione e, naturalmente, anche i lavori relativi ai sottoservizi.

“Si tratta della più importante opera pubblica degli ultimi anni – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Monaci – perché rivoluziona nel vero senso della parola una zona strategica della città che, ricordo, abbiamo dovuto anche bonificare con un lungo intervento, considerando che è tra quelle che hanno subito bombardamenti.. I lavori – ha proseguito l’assessore – stanno andando avanti bene e già si comincia ad intravedere il volto che assumerà questa parte di Grosseto. Gli interventi relativi al primo lotto sono infatti terminati e collaudati mentre quelli del secondo sono veramente a buon punto e finiranno entro l’anno. E adesso – ha concluso Monaci –partono le procedure di gara per il terzo lotto che abbiamo appena approvato, con cantieri a primavera 2016”.
Il I lotto ha visto un investimento complessivo di 650mila euro, tutti comunali, con la realizzazione di due rotatorie (una nell’area dell’ex Scalo merci con bretella tra il nuovo terminal bus e il nuovo parcheggio e un’altra all’incrocio tra via Trieste e via Mameli) che caratterizzeranno l’accesso alla piazza rinnovata e ampliata.

Il II lotto è invece quello relativo all’area del nodo di scambio intermodale. Per un importo di 1,07 milioni di euro si stanno concludendo i lavori nell’area dell’ex Scalo merci con la costruzione del terminal bus extraurbani e del parcheggio pubblico di scambio.

La completa riqualificazione dell’area di Piazza Marconi prevede un investimento complessivo di 3,54 milioni di euro, di cui oltre 850mila euro vengono dalla Regione Toscana e quasi 2,7 milioni dal Comune, come stabilito dal progetto esecutivo generale approvato a fine novembre 2012.

La Giunta comunale, sempre nei giorni scorsi, ha approvato anche una serie di piccoli lavori in tre zone cittadine: un tratto di marciapiede su via Lago Maggiore (12mila euro) e uno su via Emilia (12mila euro), oltre all’abbattimento di barriere architettoniche in viale Ombrone (18.200 euro). Investimento complessivo di oltre 42mila euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.