Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornata del risparmio: la banca della Maremma insegna ai giovani a costruire il futuro

GROSSETO – “Risparmio e ripresa in una nuova Europa”: questo il tema della 91ma Giornata del risparmio celebrata nella sala Mirto Marraccini della Banca della Maremma con i Giovani soci e gli studenti del Liceo economico sociale Rosmini e del Liceo paritetico Chelli.

Presente il vice direttore generale vicario Fabio Becherini che ha accolto i ragazzi esortandoli ad una visione positiva del risparmio da non vivere come ‘rinuncia a qualcosa’ ma come un investimento per il futuro.

Federica Dragoni, presidente dei Giovani Soci della Banca della Maremma, ha introdotto i lavori ricordando la storia e i protagonisti dell’istituzione di questa importante ‘Giornata’ nata nel 1924 che ogni anno ci consente di fermarci a riflettere sulla nostra stessa quotidianità.

Marta Bianchi, Piero Caprai e Dino Cibecchini, dipendenti della Banca della Maremma, hanno poi illustrato il tema del risparmio e della ripresa economica in modo pìù ‘tecnico’ incalzati anche dalle domande degli studenti particolarmente attenti a temi così attuali e trattati in maniera a loro vicina.

La Banca della Maremma, nell’ambito del progetto di educazione finanziaria che sta portando avanti da anni, da sempre insiste sull’importanza del risparmio per una concreta ripresa economica. Appuntamento dunque ai prossimi incontri organizzati su questo specifico tema intorno al quale ruota il nostro futuro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.