Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ippica: al Casalone si chiude il mese di ottobre con sei corse

Più informazioni su

GROSSETO – Mercoledì 28 ottobre termina il mese ippico all’ippodromo del Casalone di Grosseto dove, tuttavia, sono previsti altri 6 convegni di corse nei prossimi mesi di novembre e dicembre. E lo fa con sei corse in piano programmate su varie distanze che inizieranno alle ore 15,15 del pomeriggio con un handicap riservato ai cavalieri dilettanti, i premio Vernazza sui 2200 metri: sei i cavalli al via con il top weight Recife che potrebbe trarre giovamento dall’impiego come fondista e prevalere così su Quantum of Solange, fresco vincitore sulla pista e su Marmotta, finita bene all’ultima uscita.

Seconda corsa con in pista gli anglo-arabi, il premio Monterosso, handicap di minima sui 1750 metri in cui Quanto Alese avrebbe la classe sufficiente per imporsi alla compagnia: per farlo dovrà vedersela con Quindigiù e con Shamera.

Terza prova per purosangue inglesi fondisti che si affronteranno sui 2400 metri del premio Manarola, handicap affollato in cui la vecchia conoscenza Von Teese potrebbe essere pronta per piazzare la zampata vincente: per farlo dovrà occuparsi di Gianna Brianza, vista in progresso e di Scervino che rientra da qualche mese.

A seguire il premio Lerici, sui 1750 metri e riservato ai soli tre anni dove il dormelliano Molteni potrebbe bissare il recente successo davanti a Patos d’Amore e Piccio Paccio.

Quinta prova con i velocisti in campo, il premio Rio Maggiore, handicap sui 1000 metri in cui il peso massimo Ever Green potrebbe sfruttare la sua migliore levatura: per farlo dovrà lottare con Camille Belle e Fulmicotone.

Infine il premio Corniglia, handicap sul miglio dove il livornese Tagliavini potrebbe portarla a casa dopo alcuni piazzamenti: suoi rivali dichiarati Red Roof e Fire and Ice.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.