Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Play english” ecco il gioco per imparare l’inglese divertendosi

Più informazioni su

ROCCASTRADA – Imparare l’inglese divertendosi è l’obiettivo di “Play English! Impariamo l’inglese divertendoci”, il laboratorio dedicato ai bambini dai 3 ai 10 anni promosso dalla biblioteca “Antonio Gamberi” di Roccastrada per lunedì 26 ottobre, alle 17.

Il tema dell’incontro sarà  Halloween, la festa della vigilia di Ognissanti, tipica della tradizione anglosassone ma molto diffusa oggi anche in Italia. I piccoli partecipanti – l’ingresso all’evento è libero e gratuito – saranno invitati a realizzare le loro maschere di Halloween e, con l’aiuto degli operatori, impareranno anche filastrocche e canzoni legate alla festività e i termini corretti per parlare, in inglese, di streghette, scheletri e zucche.

Il progetto “Play English!”, già proposto lo scorso anno su vari temi, intende sviluppare attitudini verso la lingua stranieri, proponendo e coordinando tecniche mirate a stimolarne l’apprendimento. Inoltre, intende far vivere la biblioteca come un luogo dove ci si può divertire, si può giocare e condividere esperienze con i propri compagni.

Il laboratorio di inglese di lunedì rientra tra gli eventi promossi all’interno dell’iniziativa regionale “In biblioteca: perché c’è il futuro della tua storia”. Accanto ai vari appuntamenti, pensati per accontentare tutti utenti di età, fino al 31 ottobre, c’è “Giudica il libro”: per ogni volume preso in prestito agli utenti sarà consegnata anche una scheda su cui proporre la propria recensione e consigliare o meno il volume. Dalle opinioni dei lettori, gli operatori della biblioteca stileranno una classifica.

Tutte le iniziative sono promosse dal Coeso Società della Salute, che gestisce la struttura, e dal Comune di Roccastrada.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.