Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pesca sportiva: Hyghlander vince il campionato provinciale e vola agli italiani

PUNTA ALA – Grandissima prova dell’equipaggio di Hyghlander nel Campionato provinciale Fipsas di pesca d’altura. Ben 11 barche hanno partecipato a questa gara di pesca a traina con esche artificiali, una tecnica che sta trovando sempre più sostenitori. Hyghlander ha catturato dei tombarelli, per poi ritrovarsi tra le canne quello che probabilmente è il più bel pesce sportivo del mediterraneo: un’aguglia imperiale di oltre 15 kg.

Si tratta di un esemplare rarissimo, imparentato con i vela dei mari esotici, che ha combattuto per liberarsi come sanno fare in grande i mitici Marlin alla Hemingway. Il pesce ovviamente è stato subito rilasciato in mare, dopo aver fatto foto e video a comprova della singolare cattura. Le stesse norme Fipsas per incrementare la cultura del no kill (cattura e rilascio) impongono severe disposizioni in materia di aguglia imperiale e pesci spada obbligando gli agonisti al rilascio. I “ragazzi” di Hyghlander Paolo Iavarone, Alfredo Buonavita, Siro Scarpini, con il punteggio tecnico, la prova televisiva e un pesce di quelli veramente da ricordare, si sono messi in tasca il biglietto per i campionati italiani di categoria.

«Non male per una giornata di pesca – affermano gli organizzatori della gara – con l’aguglia imperiale che sicuramente ringrazia e noi che speriamo di trovarle sempre più numerose nelle nostre acque». Seconda barca classificata Carpe Diem dell’armatore Roberto Pacciani, terza la Pursuit dell’armatore Zambernardi con a bordo il responsabile provinciale Fipsas Altura Marco Algeri. Soddisfatti per l’esito della gara il presidente della Marina di Punta Ala, Roberto Fusco, l’amministratore delegato, Francesco Paolo Muzzi e Marco Tasselli, titolare del negozio “Dal Tasso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.