Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Diploma on line con le lezioni in videoconferenza: uno studente è in missione in Afghanistan

Più informazioni su

GROSSETO – Il percorso Diplomarsi online dell’Istituto Luciano Bianciardi per conseguire il diploma di Stato di Tecnico dei Servizi Commerciali si conferma all’avanguardia in Italia nel settore dell’istruzione per gli adulti online e a distanza. Con la somministrazione delle password di accesso alle piattaforme è terminato il percorso iniziato lunedì 12 ottobre, quando trentuno studenti, provenienti da ogni parte d’Italia si sono dati appuntamento in Piazza de Maria nella sede del Bianciardi per intraprendere il cammino che li porterà al diploma.

Gli studenti saranno seguiti a distanza in videoconferenza dai docenti del Bianciardi ed alcune volte l’anno ritorneranno a Grosseto per le attività di verifica e valutazione dei percorsi. Saranno utilizzate tutte le risorse che la rete offre ed oltre alle piattaforme didattiche e la pagina Facebook denominata Noi che veniamo a studiare in Maremma.

Al percorso, denominato Diplomarsi online Lunga Distanza, sono iscritti i seguenti studenti: Bertini Lucia, Carbonaro Salvatore, Di Cioccio Angela, Gargiulo Fulvio, La Torre Valentina, Lavazza Alessandra, Mechetti Cristina, Miramari Marzia, Milani Andrea, Ordaz Everling, Pericoli Martina, Sarubbi Franceco, Scalcione Angela, Valente Cinzia, Vitali Cristina, Volpe Maurizio Andriani Italo, Angella Simone, Barba Morena, Beddi Ralph, Caravia Alessandro, Catanzariti Nazarena, Feliciani Francesco, Gucciardo Giuseppe, Maffeo Sergio, Messina Salvatore, Pesci Alessandra, Schirinzi Kristian, Schippa Fabio, Vecchione Daniela. Tutti gli studenti erano presenti alla riunione di avvio tranne uno, impegnato in missione in Afghanistan, che effettuerà fino al ritorno il percorso interamente in videoconferenza.

La loro provenienza, come dicevamo, è varia: tre vengono dal Lazio, due dal Veneto, sei dalla Lombardia, tre dall’Emilia ed uno rispettivamente da Piemonte, Sicilia, Trentino ed Umbria.Uno studente vive all’estero ed è arrivato da Amburgo. Undici infine vengono dalle altre province della Toscana

All’inaugurazione dell’anno scolastico a distanza erano presenti anche numerosi insegnanti del Bianciardi, il dirigente scolastico Daniela Giovannini ed il coordinatore del percorso Diplomarsi online Maurizio Cavina. Giovannini ha salutato gli studenti dando loro il benvenuto in questo percorso di didattica che non ha per adesso omologhi in Italia e che colloca Grosseto punto di riferimento nel settore dell’insegnamento a distanza per tutto il territorio nazionale.

Il percorso Lunga Distanza è iniziato nell’ottobre 2014 ed adesso sette studenti iscritti lo scorso anno fanno parte della classe quinta e sosterranno a giugno l’Esame di Stato

Uno studente del percorso Lunga Distanza, Michele Fantin, si è già diplomato la scorsa estate con il voto di 100/centesimi

L’esperienza del Bianciardi, in questo settore dura da tempo: infatti, dopo una fase di studio e monitoraggio i corsi di Diplomarsi online ebbero inizio nel 2006 con l’apertura delle sedi nei comuni di Monterotondo Marittimo e Cinigiano.

Adesso sul territorio della Provincia sono in attività le seguenti aule decentrate: Grosseto, Paganico, Follonica, Porto Ercole, Isola del Giglio.

In questo momento nella nostra provincia ci sono circa 310 iscritti ai corsi serali per adulti del Bianciardi, suddivisi tra i sei punti di accesso. Dal 2007 ad oggi 276 studenti hanno già conseguito il Diploma di Stato grazie a questo tipo di percorso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.