Quantcast
Questura

Va al cimitero a trovare il marito morto e viene rapinata

Polizia

GROSSETO – Era appena uscita dal cimitero di Sterpeto dove, con alcuni familiari, era stata atrovare la tomba del marito morto da poco, quando un uomo si è avvicinato in bici, le ha afferrato un braccio torcendoglielo e le ha strappato la borsa. Poi è fuggito a gran velocità in sella alla sua bici. Il tutto è avvenuto sabato pomeriggio, verso le 17.30 a Grosseto.

Poteva farla franca, ma un uomo che lo ha vsito pedalare a velocità con la borsa sotto il braccio si è insostettito e ha guardato dove si dirigeva. L’uomo è andato verso la Scansanese per poi girare in una stradina laterale, dove abitava. In poco tempo è arrivata una pattuglia della Squadra mobile che stava facendo servizi mirati contro questo tipo di reati. Seguendo le indicazioni del testimone i poliziotti si sono diretti sotto casa del ladro, hanno visto la bici parcheggiata, e una volta entrati in casa hanno trovato la borsa della donna, con dentro chiavi, carte di credito, egffetti personali e 180 euro in contanti.

L’uomo, 33 anni, rumeno, è stato arrestato per rapina aggravata, non si era infatti limitato a prendere la borsa ma aveva afferrato il braccio della donna torcendolo e facendola cadere e aveva approfittato anche dell’età della donna.

La vittima 67 anni, grossetana è stata medicata al pronto soccorso che ah prescritto sette giorni di prognosi. Il ladro, che non aveva precedenti, è stato riconosciuto anche dal testimone e alla fine ha confessato. Il Gip ha convalidato l’arresto e disposto i domiciliari.

 

 

 

commenta