Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ippica: pomeriggio di corse al Casalone. Ecco il programma

GROSSETO – Terzo appuntamento autunnale con il galoppo all’ippodromo del Casalone di Grosseto dove, nel pomeriggio di mercoledì 21 ottobre, si disputerà una interessante serie di corse in piano programmate su varie distanze.

Inizio del programma previsto per le ore 15,20 quando scenderanno in pista i partecipanti al premio Amiata, handicap riservato ai cavalieri dilettanti sui lunghi 2400 metri della pista grande: sei i cavalli al via con Zamora che si presenta a Grosseto dopo aver vinto sulla lunga distanza a San Siro. A cercare di insidiarlo per la lotta finale ci saranno Marmotta ed il peso leggero Good For All.

A seguire sette anglo-arabi si daranno battaglia sui 2200 metri del premio Mugello, handicap di minima in cui Prova d’Amore potrebbe sfruttare l’ottimo periodo di forma per bissare la recente vittoria fiorentina. Per farlo dovrà vedersela con Profondo Rosso, alla ricomparsa stagionale e con Quattro Mori, spesso a suo agio a Grosseto.

Terza prova riservata ai due anni, il premio Lunigiana, handicap sul miglio in cui Cherry Hill tenterà di continuare la serie positiva nonostante il peso e precedere Briokan, già rivisto sulla pista e Lady Casey, quarta all’ultima uscita.

Quarta prova ancora riservata ai gentlemen ed amazzoni, il premio Garfagnana, handicap sui 1600 metri che potrebbe vivere sulla lotta tra On The Trail, positiva nelle recenti prove per professionisti e Paso Escabroso, plurivincitore in questo tipo di prove.

A seguire il premio Casentino, vendere sui 1750 metri in cui Linchetto cercherà di continuare la serie vincente dell’estate: ad opporsi la romana Dimontina e Xilosio, alla ricomparsa dopo periodo di riposo.

Sul miglio della pista grande si affronteranno anche i partecipanti al premio Alpi Apuane, handicap di minima in cui Bracamonte potrebbe migliorare la sua recente serie di secondi posti ed imporsi sul locale Full Recovery e su Luparolo.

Infine il premio Abetone, handicap sui 1750 metri dove Raimondi potrebbe precedere Zabaione e Tiko Land.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.