Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Criminalità, sull’Amiata «troppe risse», la Lega chiede più sicurezza

Più informazioni su

CASTEL DEL PIANO – Visita sull’Amiata per il consigliere regionale della Lega Nord, Marco Casucci. «La mia recente visita a Castel del Piano – afferma Casucci – è stata particolarmente costruttiva e ricca di spunti d’interesse».

«Uno degli argomenti – prosegue Casucci che più stanno a cuore al sottoscritto ed al mio partito, è quello della sicurezza, collegata alla lotta alla criminalità. Ebbene, su precisa segnalazione degli esponenti locali del movimento – riferisce Casucci, sono venuto a conoscenza di numerosi fatti incresciosi che sono capitati nella cittadina grossetana. Risse, scazzottate ed aggressioni varie – sottolinea l’esponente del Carroccio – che non possono essere assolutamente giustificate in un Paese civile, come l’Italia».

«Certo – prosegue il Consigliere – in una località con soli circa 5000 abitanti(dato del 2014 ndr) è ancora più deplorevole il fatto che accadano tali eventi, talmente gravi da costringere alcune persone a ricorrere addirittura alle cure ospedaliere. Le Forze dell’Ordine fanno pienamente il loro dovere, ma dovrebbero avere il giusto supporto, in termini di mezzi ed uomini, per adempiere completamente ai loro fondamentali compiti istituzionali».

«I residenti – analizza il Consigliere – hanno bisogno di sentirsi protetti per poter svolgere tranquillamente le proprie attività lavorative e di svago. Come Consigliere regionale – conclude Marco Casucci – sono pronto a dare il mio contributo, affinché l’accogliente Castel del Piano venga sempre ricordata per l’ospitalità dei suoi abitanti e non per gli episodi di criminalità».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.