Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pet therapy, in Maremma ci sono 9 nuovi educatori cinofili per lavorare con gli animali

Più informazioni su

GAVORRANO – Grazie al superamento delle prove d’esame teorico/pratiche svolte lo scorso weekend, nove operatori cinofili hanno ottenuto l’abilitazione a svolgere l’attività di Interventi Assisititi con Animali, genericamente indicati con il termine di “Pet Therapy”. Il corso, diretto da Sabina Zappalà del campo Cinofilo Skipper di Cuneo, ha visto tra i docenti istruttori ed educatori cinofili, operatori di pet therapy, psicologi, pedagogisti e veterinari, affinchè gli allievi potessero ricevere una formazione altamente specializzata ed in armonia con quanto previsto dalle recenti linee guida sugli IAA emanate dal Ministero della Salute.

Gli Interventi Assistiti con gli Animali comprendono infatti una vasta gamma di progetti finalizzati a migliorare la salute e il benessere delle persone con l’ausilio di “pet”, ovvero di animali da compagnia. La relazione con l’animale presenta delle importanti valenze di tipo educativo, stimolativo, di sostegno, di decentramento e di indirizzo. In altre parole è in grado di apportare importanti contributi di arricchimento per poter favorire un percorso migliorativo della persona. I fruitori dei servizi di pet therapy sono molteplici e varie sono le condizioni problematiche di salute che trovano giovamento con questo tipo di attività.

Autismo, Alzheimer, problemi di apprendimento, deficit dell’attenzione, tossico dipendenza, anoressia/bulimia, disturbi mentali, schizofrenia, problemi di integrazione sociale, disagio affettivo, depressione, sindromi ansiogene, disturbi ossessivo-compulsivi, ne sono degli esempi.

Hanno ottenuto l’abilitazione in IAA i seguenti binomi (operatore – cane): Samanta Giusti con Cesare (Terranova), Alessandro Semplici con Dafne (Terranova), Debora Lemmi con Alice (Autralian Shepherd), Loretta Salusti con Madamadorè e Swan (Bovari del Bernese), Alessandro Marchini con Mirtillo (Labrador Retriever), Fabrizio di Fant con Margot (Golden Retriever), Giancarlo Trevisan con Stella (Golden Retriever), Igor Minghetti con Mia (meticcio). Annalisa Morganti ha invece ottenuto l’abilitazione per operatore in IAA .

A disposizione delle strutture o degli utenti che ne volessero far richiesta, già dai prossimi mesi alcuni operatori pet therapy della Newfoundly AiCS, saranno impegnati con i propri cani nel progetto “Il Mondo e gli altri animali”, un percorso didattico sull’interazione uomo-animale organizzato dal dipartimento di veterinaria dell’ASL6 Bassa Val di Cecina ed indirizzato ai ragazzi delle scuole medie.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.