Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’orologio torna al suo posto, Chiavetta forse no. L’assessore potrebbe lasciare

ORBETELLO – Riappare l’orologio sulla facciata della torre di piazza Eroe dei due mondi ad Orbetello e scocca l’ora delle battute al veleno all’interno della politica orbetellana. L’assessore ai lavori pubblici Mario Chiavetta, che già da tempo ha dichiarato di aderire al gruppone di centro delle liste civiche unite, annuncia il nuovo step nei lavori, ma lo fa in maniera oltremodo singolare: «Un altro step, che con la sistemazione dell’orologio, ci avvicina sempre di più alla riconsegna della torre agli orbetellani – afferma lui – inutle dire che esprimo soddisfazione e ringrazio gli uffici per come stiamo andando negli ultimi tempi. Qui in piazza stiamo, infatti, arrivando alla fine dei lavori di ristrutturazione, che sono partiti ben sette anni fa: per quello che mi riguarda – glissa Chiavetta – fino a che sarò assessore ai lavori pubblici lavorerò incessantemente per concludere tutti i progetti in cantiere».

Una dichiarazione che lascia spazio a più interpretazioni politiche, tra cui quella che il membro dei Moderati abbandonerà la maggioranza prima della fine del mandato di Uniti per il Cambiamento. Una eventualità che non sorprenderebbe nessuno visto le divergenze politiche che hanno caratterizzato di recente, l’assessore ed il sindaco Paffetti, ma che potrebbe anche interessare qualche franco tiratore in consiglio che da tempo attende la possibilità di fare lo sgambetto al sindaco, gettando alle ortiche la possibilità di un nuovo secondo mandato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.