Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arrestato scippatore seriale: dopo il furto si andava a rifugiare in parrocchia

Più informazioni su

GROSSETO – Le ha strappato la borsa dal braccio e poi è fuggito in sella alla sua bici. Lo scippo è avvenuto alle 11 di ieri, in via Buozzi. Sarebbe stato forse l’ennsimo scippo impunito in poche settimane, senonché alcuni particolari notati dalla donna hanno portato la polizia a rintracciare l’uomo ed arrestarlo in poco tempo.

Da qualche tempo le persone derubate continuavano a descrivere un uomo vestito sempre allo stesso modo, con jeans e felpa con cappuccio. Trasandato. Il particolare ha insospettito gli agenti delle volanti che hanno ipotizzato che si trattasse di un senza tetto, e che magari, l’uomo, potesse ferquentare i luoghi in cui clochard e senza fissa dimora si ritrovano, magari per mangiare un pasto caldo o per ricevere aiuto.

Gli agenti si sono portati nella zona del Sacro Cuore e hanno visto sopraggiungere l’uomo che appena li ha notati è fuggito a nascondere la felpa dietro un cespuglio. L’uomo è stato arrestato e in tasca gli agenti hanno trovato la carta di credito rubata alla vittima dello scippo che durante lo strappo era pure caduta a terra. La donna ha subito riconosciuto il ladro, un uomo di Firenze, di 42 anni, senza fissa dimora ma con una lunga lista di precedenti alle spalle. Non è stato invece possibile ritrovare la borsa della donna e i soldi (55 euro) che c’erano dentro, né la bici usata per i furti.

Il fiorentino è stato condannato a un anno e 4 mesi di reclusione che sconterà in carcere. Dall’abbigliamento e dal modus operandi l’uomo potrebbe essere colpevole di altri cinque scippi compiuti nelle scorse settimane. Intanto ieri sera ad essere scippata è stata un’altra donna che passeggiava con il marito. L’uomo ha anche cercato di rincorrere i ladri che però sono fuggiti in sella ad un motorino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.