Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dieci milioni per le nuove scuole al Parco Centrale. Follonica vince il bando fotogallery

Più informazioni su

FOLLONICA – «È un sogno che si realizza». Esulta il sindaco Andrea Benini mentre annuncia che il Comune di Follonica ha ottenuto grazie al bando del ministero dell’istruzione il finanziamento di dieci milioni di euro per la realizzazione del polo scolastico del Parco Centrale.

Follonica è stata inserita dalla Regione Toscana in testa alla graduatoria dei comuni che avevano partecipato al bando sulla “scuola innovativa”. In totale erano 60 e di questi soltanto 39 sono stati ammessi. Il ministero però finanzierà soltanto i primi cinque progetti e tra questi c’è proprio Follonica.

Per la Toscana il ministero infatti ha assegnato risorse per 17,9 milioni di euro e di questi, dieci appunto, andranno a Follonica. «Il ministero finanzierà il 100% del progetto e questa per noi è davvero una notizia straordinaria che ci consentirà di trasformare ancora la città e di garantire nuovi servizi agli studenti».

Il progetto – Il progetto presentato dal comune e premiato dalla graduatoria prevede la realizzazione di un campus scolastico all’interno dell’area del Parco Centrale, tra la nuova arena spettacoli e gli impianti sportivi. Lì saranno realizzati due edifici distinti che ospiteranno le due scuole medie della città. Attualmente le due scuole sono una in via Gorizia e l’altra nell’area ex Ilva.

«La realizzazione del nuovo polo – aggiunge Benini – ci consentirà di liberare gli altri due edifici e di recuperare risorse che potranno essere destinate ad altri progetti. Tra questi penso, per esempio, alla Colonia Marina che potrebbe essere riqualificata e rimanere pubblica».

«Per questo risultato voglio ringraziare i tecnici del comune, la mia giunta e anche le due dirigenti scolastiche che hanno lavorato con noi, Elisa Ciaffone (istituto comprensivo 1) e Paola Brunello (istituto comprensivo Leopoldo II di Lorena».

Il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Andrea Pecorini ha voluto ringraziare anche le amministrazione precedenti «perché – ha spiegato – è grazie alla programmazione urbanistica che è stato possibile oggi presentare questo progetto».

 

I prossimi step – Dopo la stesura della graduatoria da parte della Regione adesso la palla passa nelle mani del ministero. Sarà infatti il Miur a decidere a chi assegnare la realizzazione del progetto con un concorso di idee basato sulle indicazioni che sono state fornite dal comune.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.