Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Area ecologica per i rifiuti: Orbetello acquista il terreno delle topaie «Avremo piattaforma attrezzata»

Più informazioni su

ORBETELLO – Anche Orbetello avrà una moderna area ecologica per la raccolta differenziata dei rifiuti, sorgerà nella zona industriale delle Topaie, vicino ad Albinia. Il Comune di Orbetello ha deciso di acquistare un terreno di 2200 metri quadrati dove sarà realizzato il centro di raccolta dei rifiuti, in cui potranno conferire direttamente i cittadini. La Giunta comunale ha approvato in questi giorni la delibera, che dà il via libera all’acquisto dell’immobile per un importo di 126mila euro.

“L’area ecologica è la svolta – dichiara il sindaco Monica Paffetti – soprattutto per la gestione degli ingombranti. Finalmente i cittadini avranno una piattaforma attrezzata e autorizzata per il ritiro, il deposito temporaneo e il trattamento dei rifiuti conferiti in modo differenziato. L’area ecologica ci consentirà di migliorare il servizio di raccolta e di spingere verso un sostanziale aumento di percentuale della differenziata. La posizione è ottima: la località Topaie è centrale rispetto al territorio comunale, facilmente fruibile da tutta la popolazione. Inoltre è vicina alla strada statale Aurelia, con tutti gli automezzi che circolano, è un aspetto di non poco conto anche per il successivo trasporto dei rifiuti che partiranno da qui per essere destinati al riciclo”.

L’acquisto del terreno arriva dopo una trattativa impegnativa: l’area, infatti, nel 2006 era stata venduta dalla precedente amministrazione comunale per 126mila euro. Adesso il Comune la riacquista alla stessa cifra. “La proprietà dell’area è un passo fondamentale per arrivare a meta – commenta soddisfatto Mauro Barbini, assessore comunale all’Ambiente– adesso che siamo proprietari, che esiste già un progetto preliminare e abbiamo messo a bilancio 220 mila euro per la costruzione della struttura, siamo in grado di programmare e pianificare con Sei Toscana e con Ato i passaggi successivi. L’auspicio è di iniziare i lavori nel 2016.”

L’area ecologica è una delle tante azioni a tutela dell’ambiente e per un corretto smaltimento dei rifiuti che il Comune sta mettendo a punto: qualche mese fa è partita la raccolta dell’umido, attrezzando gran parte del territorio con i cassonetti marroni. Proprio in questi giorni è iniziata la campagna di raccolta dell’olio esausto da utenze domestiche, in collaborazione con Unicoop, nei negozi di Orbetello e Albinia. Tra l’atro stanno aderendo al progetto altre realtà del territorio. In estate è stato avviato il servizio di raccolta porta a porta nei campeggi e la raccolta del verde su chiamata. Inoltre, sono 60 le utenze attivate per il ritiro del cartone dei commercianti; il Comune sta lavorando per portarle a 100 estendendo il servizio ad Albinia.

“Rispetto a qualche anno fa – conclude il sindaco – i dati sulla differenziata sono migliorati, i cittadini di Orbetello stanno sviluppando una sensibilità ambientale e sono diminuite le percentuali di rifiuto conferite nell’indifferenziata. In collaborazione con Sei Toscana stiamo cercando di ripulire anche alcune aree più critiche attivando il servizio di spazzatura manuale. Ad esempio siamo intervenuti nella zona di Doganella ottimizzando la postazione di raccolta e risolvendo il problema degli scarichi incontrollati. L’area ecologica sarà una struttura importante per combattere le cosiddette discariche a cielo aperto.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.