Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Maremma da primato: da Follonica l’azienda che lavora sui giga yacht foto

Più informazioni su

FOLLONICA – È maremmana l’azienda che proprio in questi giorni ha acquisito l’ordine per la realizzazione degli equipaggiamenti elettrici del giga yacht in costruzione nei cantieri Azimut Benetti a Livorno. Stiamo parlando dell’Elettromar, l’azienda follonichese, che dopo aver ottenuto commesse importanti negli Stati Uniti, nel settore ferroviario, oggi diventa ancora di più un punto di riferimento nel settore “marine” (nella foto da sinistra: Gianluca Paoletti, responsabile del sito produttivo, Andrea Fratoni, responsabile comunicazione, Simone Turini, amministratore delegato, Stefano Tinti, responsabile commerciale).

L’Elettromar, che si occuperà di progettare e realizzare tutta la parte di automazione e tutti sistemi di bordo del nuovo yacht, era già presente in questo settore e l’ultima commessa si aggiunge agli ordinativi per imbarcazioni già in fase di costruzione nei cantieri livornesi e in quelli di Viareggio.

Elettromar sede

Si tratta di un lavoro pluriennale che si dovrebbe concludere entro i 30 mesi. Quando si parla infatti di giga yacht si parla di imbarcazioni oltre i 70 metri. Quella in costruzione a Livorno è la più grande mai realizzata dalla Benetti e avrà una lunghezza di 100 metri.

Per l’Elettromar questo rappresenta un traguardo importante che avrà riflessi postivi sul territorio di riferimento dell’azienda anche in termini occupazionali. «Siamo sempre molto attenti al mondo della scuola con il quale siamo in costante contatto e dal quale spesso “peschiamo” le nostre figure professionali – spiega Simone Turini, amministratore delegato -. Noi puntiamo molto sulla specializzazione e queste nuove commesse ci permetteranno anche di crescere in termini di addetti».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.