Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantieri aperti a Principina: illuminazione e strade pronti a restyling

E in attesa dell'inizio dei lavori di asfaltatura di alcune vie del centro abitato, è stato sistemato il tratto di pista ciclabile danneggiato dalle radici dei pini. Sopralluogo dell'assessore Giuseppe Monaci per verificare lo stato degli interventi sulla pubblica illuminazione

PRINCIPINA A MARE – Questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Monaci ha effettuato un sopralluogo a Principina mare per verificare lo stato dei lavori in corso, insieme ai tecnici del Comune.

In questi giorni la località balneare è interessata da una serie di interventi relativi alla riqualificazione dell’illuminazione pubblica.

Sono stati, infatti, installati i primi pali dei nuovi punti luce lungo alcune vie di Principina. In totale saranno sistemati oltre 100 nuovi lampioni che garantiranno una illuminazione più adeguata. Questo intervento, il cui costo ammonta a 152mila euro, è realizzato dalla ditta Siles di Torino, vincitrice della gara d’appalto.

Sempre a Principina, nei prossimi giorni, sarà aperto un nuovo cantiere per interventi relativi all’asfaltatura delle vie: Arselle, Sogliola, Medusa, Ostrica e Triglia. Questi lavori, aggiudicati per circa 40mila euro, saranno completati entro dicembre.

“I tratti stradali in cui andremo a intervenire sono quelli che presentano maggiori criticità – spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Monaci – e la priorità rispetto ad altri tratti stradali, di cui ci occuperemo in seguito, è stata individuata con la preziosa collaborazione del comitato ‘Ultima chiamata’, con cui siamo in contatto per migliorare le condizioni della frazione balneare”.

Nel frattempo sono stati già eseguiti altri piccoli lavori di asfaltatura su un tratto della pista ciclabile parallela al viale di accesso al centro abitato; in particolare è stato riasfaltato un tratto di ciclabile danneggiata dalle radici dei pini, al punto tale da essere diventata impraticabile per il passaggio delle bici e delle carrozzine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.