Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Candidati entro novembre o primarie a gennaio. Il Pd detta la linea per le amministrative fotogallery

GROSSETO – Partito democratico a raccolta questa mattina in un agriturismo non lontano da Grosseto per tracciare le linee guida in vista delle prossime amministrative. In primavera si voterà nel capoluogo e in altri quattro comuni, Orbetello, Castiglione della Pescaia, Scansano, Roccalbegna, e l’assemblea provinciale di oggi apre un percorso di sette incontri che si concluderà il prossimo 28 novembre.

Per quella data, quando in Maremma arriverà anche Enrico Rossi, le candidature a sindaco dovranno essere pronte. In alternativa la strada sarà quelle delle primarie che si svolgeranno a gennaio nel giorno che il Pd nazionale individuerà per tutti i comuni dove si andrà al voto.

«Tutti e cinque i comuni – spiega il segretario provinciale Marco Simiani nella sua relazione – sono contendibili e per questo dovremmo avvicinarci alle elezioni con la responsabilità di risolvere velocemente quei nodi politici che le unioni comunali dovranno sciogliere». Tra questi c’è naturalmente Grosseto dove nei gironi scorsi qualche tensione da non sottovalutare è emersa durante la riunione dell’unione comunale.

Primarie dunque come “extrema ratio” in mancanza di candidati condivisi e di unità, ma anche attenzione e cautela nella formazione delle alleanze. Di incontri a livello provinciale Marco Simiani ne ha già messi in fila diversi, ma l’orizzonte del Pd per le prossime elezioni si aprirà sopratutto su due panorami: quello della “casa dei riformisti” (e quindi come non pensare al Psi con il quale l’accordo è ormai dato per scontato) e la rete delle liste civiche.

Insomma l’autunno del Pd sarà decisivo per capire tante cose, su candidati e alleanze, anche perché come qualcuno ha sussurrato a margine dell’assemblea «sarebbe meglio trovare candidati che sappiano unire senza primarie».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.