Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In famiglia io riciclo: a Orbetello si raccoglie l’olio esausto

Più informazioni su

ORBETELLO – Ai supermercati Coop di Orbetello e Albinia parte la raccolta dell’olio da cucina esausto con il progetto “In famiglia io riciclo: è tempo di olio!” promosso dalla Sezione soci Coop Costa d’Argento, in collaborazione con Il Comune di Orbetello e l’azienda Calussi, la società a cui è stato affidato il servizio da Sei Toscana, il gestore unico dei rifiuti delle province di Arezzo, Grosseto e Siena.

Il progetto è stato presentato nella conferenza stampa che si è tenuta all’interno del supermercato Coop di Orbetello, in via Lungo Lago dei Pescatori. Obiettivo dell’iniziativa promuovere tra i soci e i consumatori Coop la pratica ecologica del corretto smaltimento dell’olio vegetale domestico. Alla conferenza stampa sono intervenuti anche Paolo Bertini, responsabile settore soci di Unicoop Tirreno e Luana Calussi, amministratore unico della ditta Calussi e il presidente della sezione soci Coop Costa d’Argento, Gino Lamioni.

Il supermercato Coop di Orbetello è una struttura nata con una forte vocazione alla tutela dell’ambiente e la sua peculiare progettazione è informata concretamente dai principi della sostenibilità ambientale. L’iniziativa è in continuità con un lavoro che Unicoop Tirreno con le sue Sezioni Soci svolge da anni. Nello specifico, grazie alla presenza di appositi contenitori gestiti dalla ditta Calussi – la società cui è stato affidato il servizio dal gestore Sei Toscana – e collocati in appositi spazi nel supermercato si offre la possibilità ai soci e consumatori di smaltire correttamente l’olio vegetale residuo utilizzato in cucina. Il nuovo servizio di raccolta ha come obiettivo quello di salvaguardare l’ambiente, cercando di evitare gli effetti dannosi conseguenti ad uno smaltimento sbagliato. Un litro d’olio vegetale esausto rende non potabile 1 milione di litri d’acqua: una quantità che potrebbe dissetare circa 140 persone per 10 anni. Orbetello va ad aggiungersi agli altri punti vendita Coop della provincia di Grosseto che già praticano la raccolta dell’olio da cucina esausto. In questo stesso periodo l’attività partirà anche al supermercato Coop di Albinia.

“Si tratta di un importante servizio per i cittadini di Orbetello e Albinia –spiega Mauro Barbini, assessore comunale all’Ambiente e ai Rifiuti – che diventa operativo grazie al lungo lavoro preparatorio che ha coinvolto il Comune, Unicoop, la ditta Calussi e Sei Toscana. La raccolta di olio esausto è un servizio molto richiesto dalle famiglie; bastano pochi gesti per aiutare l’ambiente: dopo aver cucinato, raccogliere l’olio ben freddo in una bottiglia di plastica con tappo; portarla alla Coop e gettarla nell’apposito raccoglitore all’interno del supermercato. Insieme all’isola ecologica, su cui stiamo andando avanti, la raccolta di olio esausto è un’azione fondamentale per la tutela dell’ambiente ed in particolare della rete fognaria. E’ nostro interesse potenziare il servizio coinvolgendo nel progetto anche altre realtà economiche che operano sul territorio”.

Unicoop Tirreno è storicamente impegnata sul tema e vanta un primato: fu infatti realizzata nel 1997 la seconda esperienza in Italia che partì su iniziativa dei soci Coop di Follonica con il titolo la Catena dell’olio.

La progettualità di Unicoop Tirreno vive grazie all’impegno delle Sezioni soci sul territorio sempre teso a concretizzarsi in attività di utilità sociale. In questo caso l’ottica è la tutela del patrimonio ambientale non tralasciando l’informazione, la sensibilizzazione e la crescita di consapevolezza della cittadinanza sulla salvaguardia dell’ ambiente.

La collaborazione con le Istituzioni locali in questi caso con il Comune di Orbetello, rafforza il significato dell’iniziativa.

In un prossimo futuro potrebbe svilupparsi un percorso articolato ancor più ambizioso che veda la progettazione in ambito di educazione ambientale in partnership con quei soggetti che condividono con Coop principi e obiettivi di tutela dell’ambiente e di etica d’impresa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.