Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dalla Maremma all’Expo: i nostri studenti a Milano con Confindustria e Tiemme

Una delegazione di oltre novanta ragazzi delle scuole di Siena, Arezzo e Grosseto in partenza per l'evento milanese

GROSSETO –  Oltre 90 studenti sono in partenza dalle province di Siena, Arezzo e Grosseto con destinazione Expo di Milano. Il progetto – gestito e organizzato da Confindustria Toscana Sud con la partnership di Tiemme Mobilità – rientra in un’iniziativa nazionale di Confindustria e del Ministero dell’Istruzione finalizzata proprio a coinvolgere le scuole del nostro territorio in una conoscenza più approfondita dell’evento milanese.

Domani (9 ottobre) dunque la delegazione toscana partirà alla volta di Expo per una giornata formativa e interessante. Ogni scuola visiterà vari padiglioni, secondo un programma studiato ed eleaborato in autonomia, mentre tutte insieme visiteranno il padiglione di Confindustria “FabFood – La Fabbrica del Gusto Italiano” (www.fabfood.it), un evento nato per coinvolgere un pubblico giovane con giochi e divertimento e che si divide in 10 tappe dove i visitatori sono invitati a partecipare, a scoprire, a imparare, in modo ludico, tutti i temi legati alla cultura alimentare italiana.

Al progetto aderiscono l’Istituto superiore ‘Bettino Ricasoli’ di Siena, l’Istituto Tecnico Industriale ‘Galileo Galilei’ di Arezzo, l’Istituto Tecnico Industriale ‘Galileo Ferraris’ di San Giovanni Valdarno e l’I.S.I.S. ‘Leopoldo II di Lorena’ di Grosseto.

Il progetto, come detto, è reso possibile dalla partnership tra Confindustria Toscana Sud – che si è occupata dell’intera organizzazione, oltre che dell’acquisto dei biglietti per gli studenti – e Tiemme Mobilità che ha messo a disposizione i pullman necessari alla trasferta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.