Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Viabilità, Papini «Strade dissestate e pericolose: automobilisti non più sicuri»

ROCCASTRADA – «Sollecitati da diversi cittadini abbiamo effettuato un sopralluogo sulle strade Comunali delle Pescine e di Giugnano (le Piagge) ed abbiamo verificato lo stato di degrado in cui versano. Stato che crea sicuramente pericolo per l’incolumità delle persone che vi transitano». Il consigliere comunale di opposizione Canzio Papini della lista civica Il Comune di tutti parla della situazione delle strade nel comune di Roccastrada.

«La strada Comunale delle Pescine, nei tratti scoscesi, è fiancheggiata da fosse laterali di ampia larghezza e profondità, reale pericolo per le persone e ostacolo per il traffico “di scambio”, in particolar modo con camion e trattori ed il manto stradale è sconnesso e pieno di buche – prosegue Papini -. Considerando che lo stato della strada è già stato segnalato all’amministrazione a marzo, che è stata oggetto di interventi di parziale ripristino da parte di privati residenti e proprietari di fondi o abitazioni dopo le rovinose precipitazioni di alcune settimane fa, che la strada serve 15 alloggi, due agriturismi e molte proprietà agricole, riteniamo urgente un intervento per ripristinare una sicurezza stradale».

«La strada Comunale di Giugnano (le Piagge), nella sua totalità, versa in condizioni talmente disastrate da richiedere, secondo noi, un’immediata segnalazione di pericolo agli ingressi e un intervento urgentissimo per il ripristino del manto stradale ed in alcuni tratti delle fossette laterali ed il taglio della vegetazione che sta invadendo ciò che rimane della carreggiata – sottolinea ancora Papini -. Per entrambi le strade riteniamo indispensabile mettere in campo interventi “definitivamente risolutivi” nei tratti soggetti a dilavamento e nelle fossette laterali tramite pavimentazioni con cemento e ghiaia come fatto in altre realtà Comunali. Interventi da progettare con sollecitudine per presentarli a richiesta di finanziamento tramite il Piano di Sviluppo Rurale Regionale (PSR) che a breve sarà finanziato e pubblicato».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.