Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ri-creazione: ecco come i bambini imparano a riutilizzare i rifiuti. Il progetto per le scuole

GROSSETO – SEI Toscana presenta il progetto di educazione ambientale realizzato in collaborazione con Legambiente e destinato a tutte le scuole del primo ciclo di istruzione (primarie e secondarie di primo grado) delle province di Arezzo, Siena e Grosseto.

Una lettera in cui si spiegano gli obiettivi ed i contenuti del progetto educativo è stata inviata in questi giorni a tutti i dirigenti scolastici e agli insegnanti con l’auspicio che siano tante le classi ad aderire. Il progetto si chiama “RI-CREAZIONE. Da oggetto a rifiuto… e ritorno. La via delle 4 R” ed ha come obiettivo primario la costruzione di un sistema di relazioni con le scuole, per creare occasioni utili nell’educazione allo sviluppo sostenibile dei cittadini del domani. Il programma didattico propone alle scuole primarie e secondarie di primo grado percorsi educativi per approfondire l’argomento dei rifiuti e del ciclo dei materiali, per incentivare la diffusione di buone pratiche quotidiane a casa e a scuola e ridurre l’impatto dei nostri comportamenti quotidiani.

L’obiettivo è quello di far sentire gli alunni parte integrante della comunità di appartenenza, così da stimolare la loro responsabilità individuale e collettiva nella costruzione di cambiamenti per un “mondo più pulito”.  Il progetto proposto da SEI Toscana e Legambiente  si articola in  attività didattiche e laboratori in classe, finalizzati all’approfondimento di una o più delle “4R” del ciclo dei rifiuti (Riduzione, Riutilizzo, Riciclo, Recupero) e impostati in chiave inter e multidisciplinare.

Tra gli strumenti previsti vi sono anche visite agli impianti di trattamento dei rifiuti presenti nell’ATO toscana Sud e materiali di approfondimento per gli insegnanti, che saranno resi disponibili su una sezione dedicata del portale di SEI Toscana. A ogni classe partecipante sarà inoltre consegnato il libro “Riusi: da rifiuti a risorse!”. La partecipazione al progetto è completamente gratuita. Per informazioni si può scrivere a scuola@seitoscana.it, mandare un fax al n° 0577 -1524439 oppure telefonare (in orario di ufficio) al 0577 -1799168 .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.