Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maremma chiama, Marras risponde. Il capogruppo apre una stanza per il dialogo con il territorio

Più informazioni su

GROSSETO – Un luogo di incontro e di confronto. È questo l’obiettivo della nuova iniziativa di Leonardo Marras, capogruppo Pd a Firenze, e unico rappresentante della provincia di Grosseto in consiglio regionale. Un ruolo a cui Marras vuole dare sempre di più la connotazione di collegamento tra il territorio e l’istituzione regionale e per questo ha deciso di organizzare uno spazio di incontro a Grosseto.

Sarà lui insieme agli amministratori locali e agli iscritti del Pd ad inaugurare la “sua” stanza dove il capogruppo Pd incontrerà con regolarità cittadini e rappresentanti delle istituzioni grossetane.

L’inaugurazione è in programma per le 11,30 di venerdì 2 ottobre nella sede provinciale del Partito democratico in via Svizzera. 

«È iniziata da poco una nuova legislatura della Regione Toscana – spiegano dal Pd provinciale -, il nostro territorio è riuscito ad ottenere un ruolo di rilievo come il Capogruppo PD in Consiglio, una figura di riferimento per l’amministrazione, che deve ascoltare e capire le necessità di tutta la regione, ma allo stesso tempo mantenere un filo diretto, privilegiato e costante con il territorio che lo ha eletto. E’ con questo presupposto che il PD provinciale ha voluto che Leonardo Marras, avesse uno spazio dedicato, un luogo di riferimento per incontri e colloqui. Uno scambio bidirezionale, le informazioni delle attività regionali da una parte, le istanze, le sollecitazioni e le prospettive del territorio dall’altra; perché nei prossimi cinque anni la voce della Maremma sia ascoltata e si costruiscano azioni strategiche per lo sviluppo della nostra terra».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.