Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Polizia celebra il suo santo patrono: San Michele Arcangelo fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Una corona di alloro al monumento ai caduti, nel piazzale della Questura e poi la messa in Duomo. Si è aperta così, a Grosseto, la festa del patrono della Polizia, San Michele Arcangelo.

Il questore, Massimo Zanni, e il prefetto, Anna Maria Manzone, hanno accompagnato i due agenti che hanno deposto a corona di fronte al cippo. Poi sono partite le note del silenzio militare. Dopo la deposizione della corona gli agenti si sono trasferiti in Duomo dove è stata celebrata la messa.

Nell’iconografia, orientale e occidentale, San Michele Arcangelo viene rappresentato come un combattente, con la spada o la lancia nella mano e sotto i suoi piedi il dragone, simbolo di satana, sconfitto in battaglia. Per i cristiani è considerato il più potente difensore del popolo di Dio, del bene contro il male.

Forse proprio per questo il 29 settembre del 1949 Papa Pio XII lo proclamò patrono e protettore della Polizia a indicare la lotta che il poliziotto combatte tutti i giorni a protezione e servizio dei cittadini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.