Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fondazione Fiorilli: sei borse di studio assegnate al Fossombroni

Più informazioni su

GROSSETO – Un istituto in crescita non poteva dimenticarsi delle sue eccellenze. E’ così che l’aula magna del Fossombroni, un tempo Tecnico Commerciale, oggi Isis, nella sua sede di via Sicilia è stata teatro di un evento che ha visto la premiazione di sei studenti particolarmente abili nell’applicazione allo studio.

L’assegnazione di sei borse di studio ha visto come protagonista la Fondazione “Elisabetta e Clemente Fiorilli” che ogni anno premia i giovani grossetani per i meriti conseguiti nel profitto e nel comportamento relativamente al pregresso anno scolastico. Nel corso della cerimonia, alla presenza della dirigente Francesca Dini, è stata tratteggiata dai vari oratori intervenuti la figura di Elisabetta Fiorilli, prematuramente scomparsa, nella cui memoria la Fondazione opera con iniziative finalizzate ad aiutare le eccellenze della scuola, incoraggiandole a perseguire risultati sempre migliori, con quella stessa tenacia e perseveranza che ha caratterizzato l’esistenza della compianta Elisabetta.

Tra gli interventi è stato particolarmente apprezzato dai giovani studenti seduti sulle poltroncine dell’aula magna, quello di Clemente Fiorilli, nota figura della società civile maremmana, che ha rivolto calde parole di incoraggiamento ai giovani premiati e a tutti gli studenti che assistevano alla cerimonia. Sono intervenuti, tra gli altri, il vicesindaco del Comune di Grosseto Paolo Borghi e l’assessore Luca Ceccarelli.

Per onor di cronaca, in questo caso particolarmente meritata, è doveroso nominare i sei studenti del Fossombroni destinatari delle borse di studio: Matteo Bugiani, Noemi Fabriani, Silvia Gramaccia, Virginia Legaluppi, Lorenzo Lelli, Verena Manno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.