Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arriva l’inverno: avvistate decine di cicogne in Maremma «Segnalatele»

Più informazioni su

CAPALBIO – Il popolo migratore continua a volare per raggiungere i luoghi di svernamento. Arrivano così in Maremma fenicotteri, anatre, falchi, passeriformi, rallidi come i porciglioni o le folaghe, svassi e tanti altri, che in parte rimarranno nel nostro territorio ed in parte continueranno il loro viaggio ancora più a sud.

«Oggi – racconta il WWF – sono transitate 14 cicogne bianche a Capalbio Scalo, osservate alle 14:20 da Fabio Cianchi, coordinatore delle oasi WWF della Maremma; successivamente sono state viste scendere da Carlo Veronesi nei campi prossimi all’Azienda agricola Terre etrusche, e alle 17:30 una nuova segnalazione di Claudio Paffetti le segnalava in prossimità del Fosso Chiarone. Probabilmente sono le stesse fotografate lunedì scorso alle ore 9 da Nicola Gagliardi tra Marsiliana e il Cutignolo».

Il loro viaggio continuerà fino a raggiungere i quartieri di svernamento in nord Africa (Tunisia e Marocco) o forse ancora più a sud. Il ritorno degli adulti avverrà la prossima primavera e chissà se questa volta decideranno di nidificare anche in Maremma. «Al di là della bellezza dell’evento – prosegue il WWF -, la cosa straordinaria è vedere come oggi un gruppo di cicogne venga subito notato e segnalato dai cittadini, consentendo ai ricercatori di accumulare dati fondamentali sulla biologia e fenologia di questi splendidi trasvolatori. L’osservazione diretta consente di fare anche altre valutazioni ed accumulare dati fondamentali per la loro conservazione. L’invito a tutti i cittadini quindi è quello di tenere gli occhi ben aperti e segnalare subito la presenza o il passaggio di animali a chi si occupa di questi studi».

Chi è interessato a saperne di più o partecipare a corsi di riconoscimento, può telefonare al 320-8223972 o scrivere a f.cianchi@wwfoasi.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.