Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lavori pubblici, Paffetti «Già investiti 6 milioni di euro. In arrivo altri 2 e mezzo»

Più informazioni su

ORBETELLO – 6 milioni di euro già investiti dal Comune di Orbetello per le scuole di Fonteblanda, Albinia e Orbetello, 2 milioni e mezzo di euro di nuovi investimenti previsti per i prossimi anni dal Piano triennale delle opere pubbliche. “Abbiamo aperto il nuovo anno scolastico  – commenta il sindaco Monica Paffetti – consapevoli di aver realizzato gran parte degli interventi che avevamo programmato per restituire agli  studenti e alle famiglie spazi moderni e funzionali allo studio, ma soprattutto scuole più belle e sicure in tutte le frazioni del territorio comunale”.

6 edifici scolastici sono già stati oggetto di interventi di ristrutturazione anche importanti da parte dell’amministrazione comunale (la scuola elementare e media di Fonteblanda, la scuola materna, elementare e media di Albinia; scuola elementare Baccarini di Orbetello). Nuovi lavori sono previsti dal piano triennale delle opere pubbliche (scuola elementare e media di Orbetello Scalo e la scuola elementare di Neghelli).

Il nostro impegno per la scuola ha dato risultati concreti – dichiara il sindaco Monica Paffetti –  quando ci siamo insediati 4 anni fa, abbiamo trovato una situazione difficile ereditata dalla precedente amministrazione, con una lunga lista di lavori di manutenzione urgenti. A Fonteblanda le aule attendevano di essere imbiancate da 20 anni, le stanze di informatica e musica erano chiuse per le infiltrazioni, la scuola elementare presentava problemi di sicurezza. La situazione ad Albinia non era migliore, poi a metterci il carico è arrivata l’alluvione. Con grande sforzo economico e progettuale oggi siamo riusciti a dare risposte importanti curando ogni particolare per rendere piacevoli questi spazi dove i nostri ragazzi trascorrono gran parte delle ore della giornata.”

SCHEDA TECNICA SUI LAVORI REALIZZATI

Fonteblanda

La scuola elementare, in località Poggio Perello è stata oggetto di un intervento di ristrutturazione e adeguamento alle norme di sicurezza; sono state rifatte le facciate, risanate le strutture in cemento armato, parte della copertura, effettuata una integrazione delle fogne bianche; è in fase di ultimazione la ristrutturazione della palestra, è stato risistemato il piazzale esterno alla scuola con la formazione di un’aiuola per evitare il danneggiamento del manto stradale, che è stato completamente rifatto, salvaguardando gli alberi. Sono state imbiancate le aule e acquistati banchi e sedie nuove. . E’ prevista anche la manutenzione dell’area verde. Investimento: 300 mila euro. I lavori della scuola sono ultimati ed è stata regolarmente aperta con l’inizio dell’anno scolastico. L’ultimazione del resto dei lavori è prevista per la fine di ottobre.

La scuola media, via delle Tamerici: è stata rifatta la copertura per eliminare le infiltrazioni e riattivare le aule specialistiche di informatica e musica al primo piano. All’interno sono stati sistemati gli intonaci e le tinteggiature. Sono in fase di completamento i bagni del primo piano, gli infissi interni ed esterni. E’ in fase di completamento l’intonaco, il risanamento del cemento armato e le tinteggiature delle facciate. La scuola è stata regolarmente aperta con l’avvio dell’anno scolastico, adottando idonee misure di sicurezza. L’investimento è di 310 mila euro, l’ultimazione dei lavori è prevista per il mese di novembre.

Albinia

La scuola dell’infanzia, in via Maremmana: è stata ristrutturata secondo le più recenti direttive sulla sicurezza ed è stata pensata per stimolare la creatività dei bambini. Sono stati rifatti il tetto, le facciate, il pavimento, i bagni, gli impianti elettrici e di riscaldamento. In questi giorni è stata rifatta la recinzione e il cancello, con decorazioni e colorazioni vivaci. L’investimento è di 487 e 607mila euro. La scuola è stata inaugurata il 27 aprile 2015.

La scuola media Civinini di Albinia, piazza Cavalieri: è stato ricostruito tutto il piano terra, distrutto dall’alluvione, con una ridistribuzione degli spazi, che ospitano anche gli uffici della segreteria, sede di tutto il Polo scolastico di Albinia. Sono state realizzate le aule di disegno, informatica e predisposto un laboratorio per il teatro. L’investimento è di 588 mila euro. La scuola è stata riaperta regolarmente e sono in fase di completamento i lavori che prevedono anche la sostituzione degli infissi esterni del piano terra. L’ultimazione dei lavori è prevista per la fine del mese di ottobre.

La scuola elementare: sono stati realizzati  i lavori di demolizione del vecchio edificio e gli interventi di bonifica. E’ in corso la procedura per la realizzazione dell’intervento di ricostruzione. Si tratta di una delle scuole simbolo dell’alluvione 2012. La nuova struttura sarà una scuola di concezione moderna, interessante anche dal punto di vista architettonico, che diventerà il centro polifunzionale per le attività culturali del territorio. L’investimento è di 4 milioni di euro.

Orbetello

Istituto scolastico Baccarini, via Roma: sono stati eseguiti i lavori di messa in sicurezza e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi non strutturali. L’investimento è di 450 mila euro, i lavori sono terminati nel mese di ottobre 2014.

I PROSSIMI INTERVENTI PREVISTI DAL PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE

Nel 2016: Scuola media di Neghelli Orbetello (486 mila euro). L’inizio dei lavori è previsto tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016; Scuola materna di Fonteblanda, 430 mila euro; Scuola elementare di Orbetello Scalo 340 mila euro; Scuola materna Consani di Orbetello. (200 mila euro); Scuola elementare a Neghelli e palestra (520 mila euro). Scuola materna Neghelli (270 mila euro). E nel 2017: asilo nido Albinia, 300 mila euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.