“Una casa in Toscana” quando la Maremma diventò un set cinematografico per una serie di successo

CALDANA – Si intitolava “Ein Haus in der Toscana”, “Una casa in Toscana”, la serie della tv tedesca che per alcuni anni fece di Caldana (ma anche di Massa Marittima), il prototipo della Toscana per il popolo tedesco. La serie racconta la vita di una famiglia tedesca che dopo aver comprato un podere in Toscana viene a viverci, di fatto confrontandosi con la gente del posto. L’amore tra la figlia e un meccanico locale (l’attore Claudio Insegno), gli intrecci e la vita quotidiana.

La serie, nata nel 1990, andò avanti per 4 stagioni (sino al ’94) per un totale di 23 episodi. Ma è andata poi in replica sino al 2005. Nella serie lavorarono come comparse, o attori più o meno amatoriali anche cittadini del posto. Un specie di mini cinecittà, che in quegli anni vitalizzò la vita di paese, ma che ha anche avuto effetti reali che ancora si possono vedere: sono molte le famiglie tedesche e svizzere che si sono innamorati della Maremma proprio vedendo quelle immagini e quei posti in tv, e hanno deciso di venire a vivere a Caldana e dintorni, magari acquistando, proprio come la famiglia della serie, un vecchio casale da ristrutturare e impiantando qui attività, trasferendosi con tutta la famiglia.

Per vedere qualche vecchia puntata del telefilm si può andare sul sito www.caldana-maremma.org/

Commenti