Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sindaci calciatori: la nazionale dei primi cittadini vince gli Europei. Tra loro due maremmani fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Ci sono ben due maremmani tra i giocatori della nazionale italiani sindaci che nei giorni scorsi ha vinto i campionati europei di calcio in Sud Tirolo. Uno è Massimo Galli, sindaco di Roccalbegna, e l’altro è l’ex sindaco di Scansano Marzio Flavio Morini (sono tre gli ex sindaci presenti in squadra).

La squadra nei giorni scorsi ha partecipato al campionato europeo, portando a casa il primo posto. «Siamo un gruppo numeroso – racconta Galli – circa 45 persone. Una volta all’anno a Coverciano ci sono le selezioni con i nuovi sindaci. Sono tre anni che ne faccio parte, ma la squadra esiste dal 2002. Ovviamente trasferte, e campionati sono tutti a spese nostre. Partecipiamo anche a iniziative benefiche: di recente siamo scesi in campo contro la nazionale magistrati, o in passato contro la rappresentativa degli attori. Ci alleniamo ciascuno per conto proprio e poi ci incontriamo per le partite».

Una cosa, come racconta Galli, che va oltre le appartenenze politiche, si gioca insiem, senza guardare il partito di provenienza «Poi ci si confronta, magari trovando asieme soluzioni amministrative e prendendo spunto dalle esperienze degli altri». Anche il mister, Angelo Campi, è un ex sindaco. E l’inno è stato scritto qualche anno fa dal cantautore Gianni Bella.

«Questo era una sorta di europeo ridotto, una specie di prova generale – precisa Galli –, oltre all’Italia partecipavano il Sud Tirol, l’Austria, la Germania e la Slovenia. Ma il prossimo anno, nel 2016, ci sarà un vero europeo a cui èarteciperanno molte più squadre».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.