Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Sentieri castiglionesi”: oltre 140 chilometri di percorsi nella natura

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Alla Casa Rossa Ximenes è stato presentato il progetto “Sentieri castiglionesi”, promosso dal comune di Castiglione della Pescaia e dall’associazione “Albero delle idee”, che promette di fornire a turisti e residenti una grande opportunità per la conoscenza del territorio, per la pratica di attività sportive all’aria aperta e per visitare i luoghi della cultura castiglionese. Oltre 140 km di percorsi nella natura che si snodano tra i luoghi più suggestivi dell’entroterra fino al mare e che collegano tra loro anche le frazioni castiglionesi. A illustrare l’iniziativa il sindaco Giancarlo Farnetani, il consigliere con delega allo sport Mauro Govannelli e la rappresentante dell’associazione “Albero delle idee” Alessandra Sorresina.

«Per realizzare questo progetto abbiamo individuato e sistemato molti dei percorsi ciclabili e turistici del nostro territorio – spiega Farnetani -. La mia amministrazione punta fortemente sull’incremento del turismo all’aria aperta fuori dalla stagione estiva. Già con l’iniziativa “Giornate Europee dello Sport” abbiamo avuto un incremento di oltre 50 mila presenze rispetto al 2013. Su questo fronte ci stiamo impegnando all’interno del progetto promosso dalla Regione Toscana che riguarda la Ciclopista Tirrenica perché la Maremma non perda questa grande opportunità legata alla valorizzazione dell’offerta turistica. Grazie ai finanziamenti che la Regione stanzierà ogni anno per il completamento di questi itinerari con l’intento di dare continuità lungo la costa alla “mobilità dolce” e sostenibile, contiamo di poter concretizzare il nostro progetto delle ciclabili di Punta Ala, Pian d’Alma e le Rocchette. A sostegno di questa grande iniziativa, da oggi ci sono anche i “Sentieri castiglionesi”, realizzati anche grazie all’impegno dell’associazione “Albero delle idee” con un contributo regionale di oltre 100 mila euro erogato dalla Provincia di Grosseto».

«I nostri sentieri sono tutti segnalati e completi di cartellonistica informativa – dice Giovannelli -. Il prossimo traguardo sarà quello di realizzare un portale dedicato capace, in tempo reale, di dare informazioni riguardo la lunghezza del percorso scelto, la difficoltà di percorribilità, i punti di rifornimento idrico e i luoghi panoramici».

«”Sentieri Castiglionesi” nasce per dare alternative sostenibili al turismo castiglionese – racconta Sorresina -. La nostra iniziativa nasce dalla volontà di far conoscere il territorio individuando percorsi capaci di toccare i luoghi della cultura e della natura. L’individuazione di itinerari diversi consentirà ai fruitori di poter accedere secondo il grado di difficoltà preferito, garantendo accesso a tutti».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.