Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stoica Neania, resiste in nove. L’Argentario rifila tre reti al Caldana

GROSSETO – primo giro di valzer nel campionato di prima categoria. L’impresa di giornata la compia la formazione amiatina del Neania Castel del Piano che resiste in nove uomini sul campo dell’Alberese. Finisce 0-0 con la squadra del parco che sbatte ripetutamente sul muro giallorosso. La squadra di Pieri resta in dieci uomini per l’espulsione di Bigliazzi al 36′ minuto, poi perde anche Turay al quarto d’ora della ripresa, ma blinda comunque il risultato a reti bianche.

0-0 è anche il punteggio finale tra Barberino e Castell’Azzara, con gli amiatini che raccolgo un punto al rientro in categoria dopo 23 anni di assenza. I giallorossi restano in dieci per l’espulsione di Fortunati in chiusura di primo tempo, ma riescono a contenere gli assalti dei padroni di casa.

A reti bianche termina anche il confronto tra Montalcino e Castiglionese. Un match equilibrato in cui le due formazioni si dividono la posta in palio. Primo tempo con maggiore predominio dei rossoblù diretti da mister Valleriani, ripresa con i senesi più pericolosi e in grado di sfiorare il vantaggio in un paio di circostanze, sfruttando il contropiede.

Pari ma con gol, è invece quello del Fonteblanda, in vantaggio per due volte e sempre raggiunto dalla formazione senese del Quercegrossa. Botta risposta iniziale con Picchianti in rete dopo 3 minuti grazie a una soluzione dalla distanza, pari immediato degli ospiti con Nesi. Al 25′ è Falciani a riportare avanti i neroverdi, ma nella ripresa, al quarto d’ora Piccardo fa 2-2.

Vince in casa l’Argentario che nella gara del “Maracana” non fa sconti al Caldana. Finisce 3-0 in favore dei santostefanesi. La squadra di Liparoto colpisce un palo sullo 0.0, poi viene travolta. Castriconi apre le marcature con un colpo di testa sotto misura al 43′ del primo tempo. Nella ripresa, al 7′, è Sclano a raddoppiare dal dischetto. Nel finale di partita arrotonda Alocci.

Completano il girone F le seguenti partite: Ponte d’Arbia-Chiantigiana 0-3 San Quirico-Staggia 4-0, Valentino Mazzola-Valdarbia 2-1.

Nel girone D, invece, debutto amaro per l’unica formazione della provincia di Grosseto. Il Monterotondo, infatti, cade per 2-0 all’esordio sul campo del Perignano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.