Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maremmane con le polveri bagnate: solo il Roselle muove la classifica

GROSSETO – Esordio di campionato senza reti per le formazioni maremmane impegnate nel girone C di Promozione. Solo il Roselle, nell’impegno casalingo, raccoglie un punto, mentre cadono in trasferta Manciano e San Donato.

Il Roselle di De Masi, al debutto assoluto in categoria, chiude sullo 0-0 il confronto con la Pro Livorno Sorgenti. I labronici hanno un avvio migliore di partita e mettono inizialmente in difficoltà Consonni e compagni. I termali, tra l’altro, perdono per infortunio anche Saloni e soffrono i ritmi alti imposti dai livornesi nel primo tempo. Nella ripresa l’undici di De Masi esce alla distanza e di conseguenza cambia anche l’inerzia della gara, ma non il risultato di 0-0.

Il Manciano scivola sul campo dell’Asta, ricominciando male da dove avevano concluso. La squadra di Renaioli accusa difficoltà in attacco e non riesce a risultare incisiva in attacco, così il primo tempo vede i senesi chiudere in vantaggio per 1-0. Nella ripresa i biancorossi producono il maggiore sforzo nel tentativo di acciuffare il pari, ma vengono colpiti in contropiede per il raddoppio che chiude la partita sul definitivo 2-0.

Va molto peggio al San Donato che subisce un pesante 4-0 sul campo del Gracciano. La squadra di Cinelli parte veramente male, perché dopo 20 secondi di gioco Storai è costretto a raccogliere il pallone in rete, conseguenza di una conclusione di destro al volo di Taglialatela. I biancoverdi, orfani di Luca Negrini, hanno l’opportunità del pari con Rispoli che chiude a lato un diagonale di sinistro. Al 22′ della ripresa il raddoppio su calcio di rigore trasformato da Bartoli. E’ l’episodio che taglia le gambe al San Donato, così arrivano altre due segnature per i padroni di casa del Gracciano, in rete con Bruno e Tramonti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.