Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Astrea-Grosseto 1-2. Vaccaro e Palumbo per il Grifone da esportazione

Più informazioni su

ROMA – E’ un Grifone da esportazione quello che passa sul campo del fanalino di coda Astrea. I biancorossi riprendono il passo giusto e dopo due pareggi interni ricchi di reti, vincono un match importante quanto complicato. Giacomarro conferma le indiscrezioni della vigilia: sono Libutti, Maciucca, Cremonini e Vaccaro gli under mandati in campo, con il ballottaggio in zona playmaker vinto da Lauria nei confronti di Platone che si accomoda in panchina. Le prime schermaglie della gara portano soluzioni da fuori.Il primo a provarci è Cremonini che costringe alla parata Riccioni, mentre sull’altro fronte Di Benedetto non inquadra lo specchio della porta. Al 22′ il Grosseto ottiene il vantaggio dopo una buona fase di possesso di palla. E’ il giovane centrocampista Vaccaro, che già contro il Lanusei aveva sfiorato il gol colpendo una traversa, a portare in vantaggio il Grifone. Palumbo prova a cercare il raddoppio di testa ma non trova la porta, mentre il solito Di Benedetto spaventa i biancorossi nel finale di partita con una deviazione in mischia.

La ripresa si apre subito con un botta e risposta. Il Grosseto viene colpito dopo 7 minuti da Belardinelli che sfrutta un errore difensivo dei maremmani e fa riaffiorare i fantasmi di una scarsa concentrazione che colpisce i biancorossi a inizio secondo tempo, come accaduto nelle gare interne contro Nuorese e Lanusei. In realtà la squadra di Giacomarro si risveglia subito dal torpore e torna avanti con Palumbo, al suo secondo sigillo in tre gare disputate con la maglia biancorossa. Una rete provvidenziale perché arriva appena a due minuti di distanza dal pari dei romani. L’Astrea però non demorde e a dieci minuti dal termine sfiora il pareggio con con un colpo di testa di Belardinelli, sul quale si esalta Lanzano con una parata che sventa il pericolo. E’ l’episodio che chiude il confronto, anche perché, malgrado il maxi recupero, il Grifone blinda il risultato e il secondo successo esterno consecutivo.

ASTREA-GROSSETO 1-2
ASTREA: Riccioni, Cruciani, Mania (70’Dionisi), Ferazzoli, Briotti, Pentassuglia, Di Benedetto, Mollo, Belardinelli (81’Giustini), Simonetta, Trinchi. All. GROSSETO: Lanzano, Libutti, Maciucca, Baylon, Lauria, Ciolli, Cremonini (57′ Marino), Vaccaro, Palumbo, Zotti (80’Daleno), Di Gennaro. All. Giacomarro. Arbitro: Miniutti di Maniago. Marcatori: 22’ Vaccaro (G), 52’Belardinelli (A), 54’Palumbo (G). Ammoniti: Ciolli, Mollo, Zotti, Cruciani.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.