Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto si gioca le partite più importanti: riparte la finale contro Bollate

GROSSETO – L’Enegan Grosseto, dopo aver concluso sull’1-1 la serie a Bollate, scende in campo questo fine settimana per le partite decisive che assegneranno lo scudetto di serie A federale 2015. La squadra biancorossa è pronta ad affrontare allo Jannella (gara3 sabato 19 alle ore 16.00, gara4 ore 20.30 ed eventuale gara5 domenica 20 alle 10.00) le sfide più importanti della stagione.

Rispetto alla scorsa settimana rientrano in gruppo i giovani Ferri e Giannini e mancherà Giovannini ancora alle prese con l’infortunio al ginocchio. Invariata la rotazione dei lanciatori per l’Enegan: Junior Perez sarà il partente in gara3, mentre Marquez salirà sul mound per il match serale. Da decidere l’eventuale partente di gara5. Gli arbitri designati sono Simone Menicucci, Yuri Macchiavelli e Alessandro Spera.

Il manager Carlo Del Santo dichiara: «I ragazzi hanno lavorato in maniera adeguata in settimana e siamo pronti ad affrontare questo ultimo appuntamento stagionale. Rispetto a Bollate Bischeri ha una settimana in più di allenamento, inoltre recuperiamo i giovani Ferri e Giannini. Siamo carichi. Il Bollate è una squadra solida che forse non ha battitori eccezionali, ma fanno tutti contatto e sono aggressivi sulle basi. Dobbiamo dare il massimo per superarli, tuttavia sono fiducioso e credo nel valore della mia squadra. Abbiamo fiducia tutti, ci crediamo e non vogliamo sciupare sul più bello il lavoro di un anno. Oggi la squadra effettuerà l’ultimo allenamento, poi andremo alla carica. Mi aspetto che ci sia una buona cornice di pubblico allo Jannella a sostenerci».

A lanciare la palla nel match pomeridiano saranno, come annunciato, il presidente del Fc Grosseto Max Pincione e il vicesindaco Paolo Borghi. Alla partita sarà presente la squadra biancorossa in un abbraccio ideale tra le massime espressioni dello sport cittadino. Le sorprese, però, non finiscono qui: alle ore 20.30 si ripeterà il rito del lancio della prima palla con due graditissimi ospiti. Saranno l’ex lanciatore del Rimini e del Godo (nonché stella della nazionale e biancorosso mancato) Roberto Cabalisti e l’amatissimo giocatore maremmano Niccolò Biscontri a dare il via alla partita.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.