Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Compagnia della Vela al raduno nel centro sportivo dell’Aeronautica

GROSSETO – La Compagnia della Vela Grosseto-Accademia del Mare e della Vela, ha ottenuto una importante autorizzazione dallo stato maggiore dell’Aeronautica, per organizzare un raduno per i giovani velisti del circolo, che si è tenuto a Vigna di Valle, sul lago di Bracciano. Sono stati 20 i giovani velisti che hanno preso parte al ritiro, accompagnati dal presidente e istruttore Marco Borioni, dall’olimpionico Luciano Zinali, oltre che da Simonetta Allegrini e Marcello Grotti.

«Un grazie al Ministero della difesa e all’Aeronautica militare – commenta Borioni – che ci ha consentito di chiudere una stagione estiva ricca di tanti eventi di vela e di una scuola che ha portato tantissimi bambini a fare vela presso il nostro circolo. Abbiamo chiesto questa possibilità, in quanto qui è conservato il bellissimo museo, il più antico d’Italia, che sarà spunto di riflessione per i nostri ragazzi in quanto è nota la stretta connessione tra il volo e la vela.
Un grazie particolare all’amministrazione comunale che ha consentito alla Compagnia, concedendo l’uso della Colonia San Rocco, di creare un vivaio di più di 20 atleti tutti grossetani che già partecipano a regate zonali e nazionali».

«Sono felice di questa concessione a dimostrazione di quanto il progetto da noi supportato stia portando frutti – racconta Paolo Borghi, vicesindaco ed assessore allo sport al comune di Grosseto – non solo con l’ingresso e la partecipazione di tanti ragazzi allo sport della vela ed all’organizzazione degli eventi, ma anche per il territorio della Maremma stesso. Una grande occasione di crescita per i ragazzi sicuramente, ma auguro anche un buon lavoro a tutto il team».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.