Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La nuova vita del Parco: a Montioni 30 chilometri di sentieri tra storia e natura

Più informazioni su

FOLLONICA – In questi giorni sono in corso alcuni interventi al Parco di Montioni, curati dalle Bandite di Scarlino e fortemente voluti dall’amministrazione comunale follonichese.

Si tratta di interventi di manutenzione e nuovi percorsi all’interno del parco, per una lunghezza di 30 chilometri.

»La nostra attenzione sul Parco di Montioni è massima già dal nostro insediamento – dice il vicesindaco ed assessore al Parco di Montioni Andrea Pecorini – e l’impegno progettuale, unito alla collaborazione con il Complesso “Bandite di Scarlino”, sta concentrando molte azioni in questa parte regionale di territorio che ricade nel perimetro follonichese».

«L’ultimo intervento programmata – aggiunge il vicesindaco, e appena iniziato, è stato messo subito in cantiere poiché il Comune di Follonica ha subito sposato con grande soddisfazione la proposta pervenuta dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Punta Ala Cavalli, affiliata AICS e FISE, che a novembre organizzerà un evento sportivo internazionale legato al cavallo. La manifestazione di Endurance che nei giorni 13/14 e 15 novembre 2015 porterà circa 200 cavalli e cavalieri nel nostro comune e in particolare proprio nel parco di Montioni».

La manifestazione, che già lo scorso anno si era svolta a Follonica con base all’ippodromo dei Pini che era valevole come campionato toscano e nazionale per giovali cavalli indetto dal MIPAF, ha avuto un riscontro talmente positivo sia per l’organizzazione locale che per l’ambiente e la logistica, che il Ministero delle Politiche agricole e forestali ha voluto nuovamente a Follonica una manifestazione ben più importante: un campionato italiano ed internazionale di categorie superiori che fa onore all’associazione sportiva e anche al nostro territorio, e vedrà quadruplicare il numero di cavalieri e cavalli rispetto allo scorso anno.

«Per noi questo evento rappresenta una grande opportunità– dice il vicesindaco Pecorini – sia a livello promozionale che turistico-sportivo, per questo ci siamo impegnati insieme a Bandite di Scarlino a realizzare gli interventi fin da subito, accelerando la pulizia dei sentieri e concludendo velocemente un intervento che, unito al grande progetto sul Parco di Montioni che questa amministrazione aveva definito nel 2014 ( anche esso già in corso di realizzazione), offrirà un Parco in tutta la sua bellezza, fruibile a tutti i cittadini, turisti e sportivi.»

«Vorrei ricordare – continua Pecorini- che lo scorso anno avevamo programmato cinque interventi specifici da effettuare sul parco per un valore ci circa 85.000 euro, per rendere possibile la fruizione di questa immensa foresta regionale, densa di natura e storia, interventi da noi proposti ed approvati in sede del Consorzio interprovinciale di Montioni di cui il nostro comune ne ha fatto parte in qualità di socio».

«Quindi in questo momento il parco di Montioni, oltre al lavoro di pulizia dei sentieri, è oggetto di una grande lavoro di restyling che entro dicembre 2015 sarà concluso. Saranno messi in sicurezza e valorizzati i forni del carbone, le cave di allume, gli itinerari escursionistici e naturalistici che sono stati inseriti in una nuova carta dei sentieri, un percorso didattico denominato “orto botanico”, creazione di dieci aree di sosta, mentre le Terme di Montioni saranno ripulite mantenute e organizzate per sosta e informazioni».

A breve si terrà una conferenza stampa con l’associazione Punta Ala Cavalli e l’amministrazione follonichese per dettagliare percorsi e modalità organizzative della gara. Alla gara dovranno essere affiancati eventi per la promozione turistica e valorizzazione del nostro territorio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.