Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nasce il Trail Parco della Maremma: una sfida per il territorio

Più informazioni su

GROSSETO – Finalmente anche la Maremma ha il suo trail. La manifestazione sportiva, in programma l’11 ottobre è già in rampa di lancio e sembra partire, nell’edizione numero zero, sotto i migliori auspici. Ancora presto, ovviamente, per tracciare il punto di arrivo dell’evento che, in ogni caso, sembra possedere notevoli potenzialità di sviluppo. Non è un caso che anche gli organizzatori del Trail Team Maremma, abbiano cercato di curare i dettagli nei minimi particolari, anche perché questa edizione numero zero del Trail Parco della Maremma (Tpm), sarà la cartina tornasole del grande evento del 2016. In scena andrà infatti l’Ultra Trail Parco della Maremma (Utpm) che promette di portare in gara i grandi specialisti della disciplina a carattere internazionale.

«L’idea di creare questo tipo di appuntamento nasce dal fatto che come atleti abbiamo girato il mondo cimentandoci in questo tipo di gare – spiega Paolo Coli del Trail Team Maremma -, dalla Norvegia, al Sudafrica, passando per le competizioni nel deserto. Ovunque ci chiedevano della Maremma e si interrogavano sul perché, in un territorio che ben si presta a questo tipo di manifestazioni, non c’erano gare di trail. Con la nascita di questo evento, contiamo di dare una risposta concreta. Il nostro interesse è anche quello di entrare nel circuito internazionale delle competizioni, in modo che l’Utpm dia punteggio per partecipare ad altre gare e che, con il tempo diventi un appuntamento classico».

Intanto però, per l’edizione pilota, si potranno affrontare due tipi di percorso, entrambi piuttosto impegnativi: uno di 23 chilometri e l’altro, di 16, dedicato ai “camminatori”. La partenza è prevista per le 9 di mattina e il tempo limite al traguardo è fissato per le 14. All’arrivo è prevista la consegna di una prestigiosa maglia di finisher che andrà a impreziosire l’evento.

«In molti dicono che per il turismo occorre “allungare la stagione”, sono pochi però i riscontri concreti – precisa Riccardo Breda, presidente della Camera di commercio -. Adesso è venuto il momento di mettere in pratica quanto detto e trovo che il periodo scelto, ovvero ottobre, sia un segnale importante in questo senso».

L’obiettivo fissato, in termini numerici, è quello dei 200 partecipanti per la 23 chilometri, a cui si aggiungono i 50 che saranno impegnati nella distanza più breve riservata ai “walk”. In futuro però, l’evento sportivo punta a cifre ben diverse: 500 atleti partenti per l’Ultra Trail di 60 chilometri, 250 per la 23 chilometri e 150 per i camminatori. Degli iscritti, è previsto che almeno il 50% venga da paesi stranieri, un aspetto che senza tanto girarci intorno, sarà di grande sviluppo per il turismo sportivo legato al territorio. 

«E’ un’edizione zero – dice l’assessore Luca Ceccarelli -, ma occorre dire che dal punto di vista dell’organizzazione nulla è stato lasciato al caso. Come amministrazione appoggiamo questa iniziativa, anche perché nel nostro territorio siamo naturalmente predisposti allo sport».

«Un evento di questa portata darà sicuramente prestigio al nostro territorio – aggiunge Enrico Giunta, direttore del Parco della Maremma -. Per il parco è un segnale importante anche perché è la dimostrazione che si può godere di natura e paesaggio anche fuori dalla stagione estiva». «Sport e ambiente sono tra i principi della nostra associazione – conclude Sergio Stefanelli, presidente della Uisp -. Il binomio appare sin da subito vincente, ci auguriamo che alla capacità degli organizzatori nel creare questo evento corrisponda la giusta partecipazione».

Iscrizioni già aperte, per ulteriori informazioni: www.utpmtuscany.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.