Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Area ex Agraria: il comune inizierà la sistemazione

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Il comune di Massa Marittima completerà parte dei lavori di urbanizzazione dell’ex Agraria. E’ stata infatti riscossa una porzione della fidejussione, i cui termini per la realizzazione delle opere da parte della ditta costruttrice erano scaduti. Queste risorse forniscono la possibilità al comune di attuare i lavori di sistemazione, necessari a rendere fruibile l’area e a conferirgli l’aspetto di una zona residenziale curata. La sistemazione riguarderà in particolare via della Manganella, con interventi che comprenderanno anche il rifacimento dei relativi servizi e l’impianto di illuminazione.

«Vorrei sottolineare – commenta l’assessore ai lavori pubblici Maurizio Giovannetti – che contrariamente a quanto dichiarato dai consiglieri del movimento civico Massa Comune la fideiussione in oggetto, stipulata con la ditta costruttrice nell’area ex Agraria, era regolare. Da tempo gli esponenti della lista di opposizione hanno dichiarato che il documento non era stato redatto a norma di legge. I fatti dimostrano il contrario, tanto è vero che la somma spettante al comune è già nelle casse dell’ente. Mi auguro piuttosto che non si debba procedere in futuro all’escussione totale della polizza fidejussioria e che la ditta costruttrice riesca a terminare i lavori rimanenti nei tempi previsti. Oggi ad ogni modo, con gli interventi che saranno realizzati, possiamo conferire alla zona dell’Ex Agraria un aspetto più gradevole, tamponando per quanto ci è possibile l’impressione di degrado che il perdurare dei lavori conferisce all’area. Con la riapertura di via della Manganella possiamo inoltre ripristinare il collegamento tra l’Agraria ed il vicino polo scolastico, con benefici quindi anche in termini di viabilità».

«In ogni caso – osserva il Sindaco Marcello Giuntini – a febbraio 2016 scadranno i termini per il completamento anche di tutte le altre opere di urbanizzazione programmate e se la ditta non dovesse procedere, provvederà il comune a realizzarle tramite l’escussione della parte rimanente della polizza, in modo da ultimare i lavori previsti. Rimuovere quella situazione di degrado è per me una priorità: nonostante la lista civica Massa Comune con esposti e atti intimidatori faccia di tutto perché quel “bubbone” resti in tali condizioni, noi abbiamo a cuore la qualità di vita di chi ci abita e lavoreremo per trovare una soluzione. Ci sono persino imprenditori interessati ad acquisire l’area, che si sono presentati all’Amministrazione, ma è chiaro che fino a che l’opposizione continuerà ad alzare inutili polveroni, sarà difficile che si trovi un adeguata soluzione per quella zona».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.