Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gavorrano in ritardo, non presenta ricorso. A Ravi chiude l’ufficio postale

Più informazioni su

GAVORRANO – La notizia è clamorosa. Secondo Poste Italiane il Comune di Gavorrano non avrebbe presentato ricorso contro la chiusura dell’ufficio postale di Ravi e quindi da stamattina, come previsto nel piano di riorganizzazione varato dall’azienda, lo sportello è chiuso.

Secondo una prima ricostruzione sarebbero tre i comuni toscani, su 59, che non hanno presentato ricorso contro la chiusura: Gavorrano appunto, Calci in provincia di Pisa e Capannori in provincia di Lucca. Poi ci sarebbero invece anche altri comuni, tra cui altri tre maremmani, Roccalbegna, Magliano in Toscana e Scansano, che per problemi legati al deposito del ricorso e al periodo di ferie dei tribunali vedranno i loro ricorsi discussi prossimamente.

Per Gavorrano si tratterebbe di un mero problema formale, un ritardo di consegna degli atti all’avvocato incaricato dall’Anci Gabriele Melani, già a lavoro per presentare una seconda trance di ricorsi. «Gli atti da Gavorrano – dice Melani – sono arrivati con un giorno di ritardo rispetto alla scadenza del termine alla fine del mese di luglio».

Il sindaco Elisabetta Iacomelli ha spiegato che Gavorrano ha già pronto il ricorso che sarà presentato in questa seconda fase insieme ad altri comuni toscani.

«Se Poste chiuderà l’ufficio (che oggi non è aperto perché l’orario prevede l’apertura settimanale il martedì e il giovedì, ndr) – ha detto il sindaco – agiremo con tutti gli strumenti in nostro possesso per tutelare la comunità di Ravi».

Certo è che per il momento l’ufficio di Ravi chiuderà. Poste Italiane ha già informato i dipendenti che negli uffici nei quali il ricorso  non è stato presentato si va avanti con la riorganizzazione. Anzi stamattina in provincia di Grosseto sono chiusi anche altri uffici postali. Gli unici uffici che sono rimasti aperti dopo l’ordinanza del Tar sono quelli del Comune di Castiglione della Pescaia. Nel comune di Capalbio invece nonostante l’ordinanza del tribunale fiorentino l’ufficio postale di Borgo Carige è chiuso, così come nei comuni di Roccalbegna, Scansano e Magliano in Toscana che vedranno i propri ricorsi presentati proprio nella seconda fase insieme a Gavorrano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.