Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Follonica punta sul turismo e lavora su promozione e marketing

Più informazioni su

FOLLONICA – Follonica e il turismo. Il Comune è a lavoro per potenziare il settore anche da un punto di vista della promozione e del marketing. «La riorganizzazione e lo sviluppo del settore turistico e di marketing – dice l’assessore follonichese Massimo Baldi – sta prendendo forma, con fatica e molto impegno da parte di tutti».

Tanti gli aspetti ancora da mettere a punto ma la strada è tracciata. «Adesso – aggiunge Baldi – è giunto il momento di sostenere lo sviluppo turistico attraverso il miglioramento e la crescita del settore delle attività produttive, attivando un percorso a fasi».

«Diversi i passi da fare: accrescere il dialogo, predisporre strumenti di sostegno allo sviluppo e alla crescita, favorire l’accesso al credito creando i presupposti per parlare con un territorio più vasto rispetto a quello comunale, tracciare una strategia per il settore agro-alimentare mettendolo in relazione con la nostra ristorazione, capire come le strutture che abbiamo a disposizione (anche nel complesso ex Ilva) possano inserirsi in questo percorso di crescita».

«Dobbiamo cogliere le opportunità delle nuove prospettive di sviluppo e progetti di Piombino e della Val di Cornia, ma anche l’enorme patrimonio ambientale, storico, culturale ed agricolo della Val di Pecora e delle Colline Metallifere. In questo senso, le strutture dell’ex Ilva possono diventare un centro di eccellenza per start up, ricerca e promozione nei settori agricoli e produttivi dell’intera area, e non solo».

«È necessario, quindi, attivare sinergie sul territorio e simbiosi tra attività produttive e cultura. Il nostro compito è quello di stimolare e rendere possibile la nascita di strutture per il raggiungimento di questi obiettivi: in tal senso stiamo lavorando e ci muoveremo con decisione nei prossimi mesi, mettendo le nostre imprese nella condizione di scegliere il giusto indirizzo di sviluppo, capire i settori da aggredire e agevolare la nascita di nuove attività».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.