Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lavori pubblici, tra parcheggi, strade, palestra ed ex Agraria ecco il piano triennale delle opere

MASSA MARITTIMA – Approvati nel corso dell’ultimo consiglio comunale l’elenco annuale ed il programma triennale dei lavori pubblici. Per il 2015 come ha illustrato l’assessore Maurizio Giovanetti, restano da concludere alcuni interventi, come quello relativo al progetto di riqualificazione del Centro Commerciale Naturale, che comprende la sistemazione di piazzale Mazzini, il rifacimento della segnaletica turistica e l’installazione di nuovi elementi di arredo urbano, come panchine e cestini, che saranno collocati nel centro storico. In fase di realizzazione anche il nuovo refrettorio delle scuole dell’Istituto Comprensivo Breschi.

A Prata sono stati effettuati lavori di riqualificazione sul centro storico, in particolare asfaltature ed il rifacimento di un tratto di muro da tempo pericolante. Per quanto riguarda l’area Ex Agraria, il Comune ha chiesto l’escussione della polizza alla ditta per una parte di lavori non effettuati nei tempi dovuti con lo scopo, come da procedura,  di utilizzare le entrate per la realizzazione di tali lavori, riguardanti in particolare la sistemazione di via della Manganella e la relativa illuminazione pubblica. Infine sempre per il 2015 è in programma la conclusione della palestra della cittadella dello studente, finanziata da un mutuo che la Regione Toscana assumerà a tasso zero. Si tratta di un tipo di finanziamento che l’Ente regionale destinerà a 60 interventi riguardanti l’edilizia scolastica sulla base di una graduatoria: “Al momento – spiega l’assessore Giovannetti – il progetto del Comune di Massa Marittima è al 67 posto, ma ci sono possibilità di rientrare a far parte della graduatoria nel caso in cui alcuni piani presentati non siano completi di documentazione o presentino altre carenze”.

“Per il 2016 – continua Giovannetti – proseguiremo con interventi di riqualificazione del decoro urbano, volgendo particolare attenzione al miglioramento e arricchimento dell’arredo urbano, partendo dal centro storico del capoluogo, fino alle atre zone di Massa Marittima e alle frazioni. Tra i lavori più importanti, ci saranno: la riqualificazione della facciata del Palazzo Comunale, la valorizzazione dell’affresco dell’Albero della Fecondità, la ristrutturazione dell’Antico Frantoio, la sistemazione di Via della Scuola a Tatti, la riqualificazione del centro abitato di Valpiana e la sistemazione a Prata delle fognature degli impianti sportivi e dei bagni pubblici. Tutti i lavori saranno finanziati con vendite immobiliari di patrimoni dismessi del Comune, Oneri di urbanizzazione ed eventuali finanziamenti provenienti da altri enti locali o dallo Stato”.

“L’Amministrazione sta puntando sulle opere di arredo urbano e sulle manutenzioni – ha aggiunto il sindaco Marcello Giuntini – perché siamo fermamente convinti che una città curata sia un ottimo biglietto da visita, non solo per turisti e visitatori, ma anche per i cittadini stessi; la manutenzione del luogo in cui viviamo ci aiuta a darci il senso della comunità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.