Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Unione dei comuni, Ciaffarafà: «24 operai senza stipendio da 5 mesi»

Più informazioni su

SANTA FIORA – «Chissà se i Sindaci dell’Unione dei Comuni grossetana sono in regola con la riscossione delle proprie indennità? Penso proprio di si: uno scandalo che non si siano pagati a 24 operai gli stipendi da 5 mesi nell’assordante silenzio di chi ha la responsabilità politica di questo territorio». La denuncia arriva da Riccardo Ciaffarafà, capogruppo consiliare di Un Comune per Tutti, a Santa Fiora.

«I sindaci scaricano la responsabilità sulla Regione e magari questa sullo Stato e così via, ma la realtà è che ci sono 24 famiglie che aspettano da mesi lo stipendio che non arriva a differenza dei tanti stipendi che sindaci, assessori ed altri percepiscono regolarmente: scoppierebbe una guerra se le indennità di carica non arrivassero puntuali al mese, invece non è così per gli stipendi degli operai forestali – aggiunge -. Su 550 operai forestali in Regione Toscana solo quelli dell’Unione dei Comuni grossetana sono in questa situazione: significa qualcosa o no?»

«Inaccettabile e vergognosa la risposta del presidente dell’Unione sulla vicenda: parlare dei “doveri dei lavoratori” e “pratiche di natura assistenzialistica” sottolinea ancora una volta come gli amministratori del Pd siano incapaci di governare questo territorio e con che spirito lo facciano – prosegue Ciaffarafà -. L’Unione dei Comuni grossetana ha la delega alla forestazione e se non è in grado, come è evidente che sia, di gestirla è necessario che la Regione Toscana intervenga tempestivamente e se la rifaccia propria».

«Scriveremo come gruppo politico al presidente Enrico Rossi perché ritiri la delega della forestazione all’Unione dei Comuni grossetana – conclude il consigliere comunale di Santa Fiora – per manifesta incapacità degli attuali amministratori a gestire una cosa piuttosto semplice come pagare gli stipendi agli operai».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.