Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il primo Rally delle Colline Metallifere: «Successo di sport e territorio»

FOLLONICA – Poche ore dopo lo sventolare della bandiera a scacchi del primo Rally delle Colline Metallifere, gli organizzatori della Maremmacorse 2.0 hanno tratto un primo bilancio sulla loro prima esperienza organizzativa. Un bilancio scritto immediatamente a tratto nero, segno positivo, sotto tutte le voce che si possono pensare. Anzitutto lo scenario delle “piesse” di Tatti e Montieri, percorsi ricavati dalla tradizione dei rallies in Maremma, che hanno esaltato tutti gli equipaggi che hanno preso parte alla sfida (ben 73 iscritti ed altrettanti partenti), plateau importante in considerazione del periodo di ferie oltre che della ricorrente crisi economica, poi la notevole sinergia venutasi a creare con le Amministrazioni locali, con le quali si è instaurata un’ampia e solare collaborazione che ha prodotto lo spettacolo che tutti hanno potuto ammirare lo scorso fine settimana.

E’ stato un lavoro duro, difficile, visto il noviziato, ma allo stesso tempo facile, affrontato con Amministratori che guardano lontano e che soprattutto hanno recepito il messaggio di Maremmacorse 2.0. Un messaggio che si prefigge di creare e far crescere un nuovo corso del motorsport nella zona maremmana (sport, tradizione ed anche cultura), evidentemente partito con idee chiare, con umiltà e serietà, ma soprattutto pensando di fare il bene dello sport e del territorio.

In questo, è stato notevole anche il sostegno di diversi partner economici, che hanno saputo far proprie le idee ed i principi ispiratori dell’organizzazione, che dopo un periodo non felice del motorsport in maremma, sta cercando di girare pagina. Si gira la pagina di un nuovo libro che vuole ascrivere ad un ruolo “per il territorio” le manifestazioni motoristiche che verranno organizzate nel prossimo futuro, pensando alla ricaduta economica e di immagine che il turismo emozionale potrà avere per la zona.

Soddisfatto il sindaco di Montieri, Nicola Verruzzi: «Organizzare la prima edizione del Rally Colline Metallifere non è stata propriamente una passeggiata. Ci sono stati ostacoli da rimuovere e difficoltà da superare. C’era la scommessa, a posteriori possiamo dire vinta, di far svolgere una manifestazione motoristica non in autunno, ma in piena estate. Grazie alla Maremma corse 2.0, alla Provincia di Grosseto, al comando di Polizia Locale dell’Unione Colline Metallifere, alle numerose attività commerciali ed alle associazioni che ci hanno sostenuto, possiamo dire che ne è davvero valsa la pena. Un grande grazie e tantissimi complimenti ai fratelli Paolini, Paolini Andrea e Francesco Paolini, vincitori dell’edizione e, verrebbe da dire, veri profeti in patria. Un grande grazie e tanti complimenti anche a Luca Piazzi, un altro paesano che si è distinto vincendo la propria categoria. Indubbiamente la macchina organizzativa, a tutti i livelli, ha funzionato in maniera estremamente efficace ed efficiente. Un altro tassello importante, quello del rally Colline Metallifere, in un palinsesto estivo, per il nostro territorio, ricchissimo di eventi e manifestazioni».

Altrettanta soddisfazione si riscontra da parte del sindaco di Massa Marittima Marcello Giuntini: «In un periodo impegnativo e ricco di eventi come quello estivo, il primo Rally delle Colline Metallifere ci ha aiutato ad animare due frazioni del Comune: Tatti che ha ospitato una prova speciale della gara e la borgata di Ghirlanda dove è stato allestito il parco assistenza, quest’ultima scelta si è rivelata ottima dal punto di vista tecnico-logistico. Soddisfazione anche per aver accolto l’invito degli assessorati Pari Opportunità e Pubblica Istruzione di far veicolare un messaggio educativo dalle vetture in gara e che quest’anno e’ stato individuato nel tema contro la violenza sulle donne; lo slogan “il rispetto corre veloce sulle macchine da rally” dovrà vedere ogni volta un valore positivo da inserire nella gara,per il 2016 abbiamo già avuto un primo contatto con Maremma Corse 2.0 e valuteremo insieme cosa evidenziare. Un ringraziamento particolare a Paolo Santini per l’ottima l’ organizzazione e il metodo di lavoro adottato per la realizzazione dell’evento. Ai vincitori, i fratelli Paolini, che vincono questa prima edizione del Rally Colline Metallifere, i complimenti di tutta l’Amministrazione Comunale di Massa Marittima».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.