Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ludus Balestris: il massetano Francesco Bini fa centro

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Si è svolta a Volterra la gara denominta Ludus Balistris fra i balestrieri di Volterra, Chioggia, Ventimiglia, Massa Marittima, Lucca e San Marino. La gara di tiro con la balestra antica all’italiana è stata preceduta da un bellissimo e ricco corteo storico in cui Massa di Maremma ha ben figurato con le sue chiarine, i suoi tamburi e i suoi figuranti.

Nel tiro individuale Massa Marittima si è classificata prima con un bel tiro di Francesco Bini. Seconda è arrivata Volterra con Felix Blunt e terza si è piazzata la città di San Marino con Angelo Gabrielli.

Nella Gara a Squadre Massa Marittima ha avuto due frecce squalificate per un totale di 57 punti in meno perché sulle frecce mancava il nome del tiratore. Purtroppo i regolamenti esistono e vanno rispettati. Massa, quindi, nel Torneo a squadre, si è classificata al quarto posto con 284 punti, terzo posto si è classificata San Marino con 294 punti, al secondo posto si è classificata Lucca con 310 punti e si è laureata campione la città di Volterra con 323 punti. I balestrieri massetani hanno ancora una volta dimostrato di essere assai preparati e competitivi sia nel campionato nazionale FIB 2015, svoltosi a Massa Marittima dove hanno mantenuto in casa il titolo di Re della Balestra passato da Francesco Manetti a Michele Mori, ma anche in questa amichevole disfida con le migliori squadre della Litab, tutte presenti a Volterra il 22 agosto.

La Società dei Terzieri Massetani, aldilà delle dimenticanze, ha potuto ancora una volta dimostrare la propria abilità nel tiro con la balestra grazie a Francesco Bini e a tutti gli altri componenti della squadra: Michele Mori, Idrio Brinzaglia, Riccardo Bernardini, Roberto Mori, Bruno Caramelli, Emanuele Stanghellini, Patrizio Gentili, Marco Benini, Rudy Luchetti, Simone Gambazza e Nicola Palumbo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.