Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Marina capitale della vela: e già si pensa al 2016

MARINA DI GROSSETO – Alla Compagnia della Vela di Grosseto si comincia a pensare alla stagione 2016, programmando una serie di eventi che porteranno a Marina di Grosseto tante persone. E’ doveroso però fare un primo bilancio di un triennio che ha visto portare presso la colonia San Rocco, base logistica della CdVG, tre campionati del mondo, un campionato europeo ed altre 50 tra regate zonali, regate sociali e campionati nazionali; stimando un indotto generato nel triennio di oltre 5000 persone. A raccontarlo, non sono solo i protagonisti del circolo, tutti volontari sotto il motto ‘service about self’ (servire al di sopra dei propri interessi), ma lo affermano anche realtà commerciali ed alberghiere della zona.

Considerando che tre anni fa il piano terreno della colonia era un deposito per vecchi banchi di scuola, lavagne rotte e vecchi libri e che oggi, grazie all’intervento dell’amministrazione comunale si è trasformata in un eccellenza nel mondo della vela tra manifestazioni nazionali ed internazionali ma soprattutto grazie a tanti e tanti giovani che praticano la vela.

«La Compagnia della Vela – Accademia del Mare e della Vela sta regalando a Marina e a tutti i turisti uno spettacolo incredibile, è bello vedere la gente ferma in spiaggia a godersi le nostre manifestazioni – spiega il presidente Marco Borioni -. Grazie alla vela, Marina di Grosseto, registra un incremento di turismo notevole. Le strutture ricettive del territorio e molti appartamenti del litorale, sono stati tutti esauriti grazie a queste meravigliose manifestazioni del vento».

Particolarmente soddisfatto anche l’assessore comunale al Turismo, Luca Ceccarelli, che elogia il lavoro svolto dalla Compagnia: “Sicuramente la Compagnia della Vela rappresenta tutto questo ed è stata capace di interfacciarsi con la Federazione per portare a Marina di Grosseto eventi di respiro nazionale ed internazionale. Per questo mi sento di ringraziarli vivamente a nome di tutta l’Amministrazione, e continueremo a lavorare affinché l’Accademia, possa veramente lavorare 12 mesi l’anno per far crescere il turismo in Maremma anche in inverno».

«Numeri da capogiro quelli registrati dalla Compagnia della Vela – precisa il vicesindaco ed assessore allo sport, Paolo Borghi – Marina è sempre di più riconosciuta come capitale della vela. Un dato sicuramente positivo, che ci porta ad organizzare sempre di più eventi da febbraio fino ad ottobre. Marina, è diventata una sede fissa per le associazione veliche, stimando circa 800 presenze in più grazie al turismo sportivo. Dobbiamo sicuramente lavorare tutti insieme, per far si che l’Accademia della Vela, riesca a lavorare tutto l’anno, grazie anche alla bellezza del mare e del vento, ed in tanto inizieremo sicuramente ad organizzare un prossimo mondiale di vela».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.