Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

«Instancabile il suo impegno per la città» il cordoglio per la morte di Annarosa Del Corona

GROSSETO – Sono molti i messaggi di cordoglio che sono giunti all’indomani della morte della poetessa maremmana Annarosa Del Corona. Il sindaco di Grosseto, Emilio Bonifazi, che commenta «E’ con profondo dispiacere che ho appreso la notizia della scomparsa di Annarosa Del Corona, la poetessa e animatrice culturale che ha rappresentato per moltissimi anni una presenza importante nel panorama grossetano. Sempre animata da un grande amore per la città, Annarosa ha dato per moltissimi anni un contributo importante alla cultura grossetana, con instancabile impegno e dedizione. Per questo come Comune di Grosseto avevamo tributato ad Annarosa, di recente, un riconoscimento della città, consapevoli del grande lavoro che ha svolto, attraverso la poesia, l’organizzazione di incontri con grandi scrittori e poeti contemporanei, il lavoro per la promozione della musica corale polifonica. Ci mancheranno la sua grande intelligenza e sensibilità, ci mancherà la sua profonda umanità. Annarosa non ha mai fatto mancare alla città il suo contributo in termini di idee e proposte per la crescita della cultura a Grosseto. Alla sua famiglia desidero esprimere, a nome di tutta la città, le mie più sincere condoglianze».

«Annarosa Del Corona se n’è andata in punta di piedi, con la riservatezza che la contraddistingueva – raccontano dalla Fondazione Il Sole -. Una riservatezza che non le ha mai impedito né di essere protagonista della vita culturale cittadina, né di mettersi sempre a disposizione in modo disinteressato. Noi della Fondazione Il Sole l’abbiamo verificato più di una volta di persona, sin dal 2003, quando si avvicinò al Comitato promotore per la Fondazione Il Sole mettendosi a disposizione per raccogliere fondi. Ci piace ricordarla in quel giorno di novembre, sorridente insieme a noi al Museo Archeologico e d’arte della Maremma, insieme al compianto maestro Antonio Tammaro che donò alcune sue opere alla nascente Fondazione. In quell’occasione Annarosa recitò alcune poesie di Lorella Ronconi. Grazie Annarosa e ciao!»

«È stata fino alla fine dedita alla propria missione di animatrice culturale e poetessa, presedendo la giuria del concorso letterario “Poeti nel Tempo”, anche se a causa della malattia quest’anno non ha potuto essere presente». Lorenzo Centenari, segretario provinciale dello Spi, e Anna Pizzetti, segretaria della Lega Lama di Gorarella, promotrice del concorso, ricordano con affetto la poetessa ed intellettuale Annarosa Del Corona. «Abbiamo avuto la grande fortuna di incontrare Annarosa, che subito con la propria esperienza si è messa a disposizione per promuovere il premio di poesia “Poeti nel Tempo”, fedele alla propria immensa passione per la poesia alla quale era dedita con tutta sé stessa. Una donna gentile e ferma, colta e di grande umanità che ci mancherà davvero».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.