Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festival dei Sunfish a Marina con un doppio appuntamento

MARINA DI GROSSETO – La classe sunfish del centro Italia ha trascorso un weekend di Ferragosto molto intenso. Il 15 la flotta si è ritrovata sulla spiaggia della Compagnia della Vela di Grosseto, per disputare due regate nell’ambito del Trofeo Accademia del Mare e della Vela, valido come campionato zonale. Le condizioni meteo perfette, caratterizzate da un bel maestrale, che si è andato gradatamente rafforzando fino a raggiungere 15-18 nodi, hanno consentito alle 15 imbarcazioni presenti lo svolgimento di due belle prove. A dare spettacolo in acqua sono stati soprattutto il campione europeo Andrea Fornaro che, in attesa di salpare per la prossima Mini Transat, si allena anche con gli amici sunfishisti, e Andrea Milla, pluridecorato velista della Planet Sail di Bracciano.

I due atleti hanno vinto una prova ciascuno. Alle loro spalle un Fabrizio Menghetti in splendida forma che, mantenendosi sul centro-destra del campo di regata ha disegnato sempre ottimi bordi, interpretando al meglio i salti di vento e ottenendo un secondo e un terzo posto. A seguire il campione italiano in carica Umberto Valle (4, 6 i parziali) e Renato Ghezzi (7-4). Da segnalare l’esordio nella classe del giovanissimo Edoardo Borioni, figlio di Marco, presidente della Compagnia della Vela, che, in una giornata molto impegnativa per un peso leggero, ha dimostrato ottime capacità tecniche.

Impeccabile, al solito, il comitato di regata coordinato da Luciano Zinali (velista olimpico sia Monaco nel 1972 sia a Montreal nel 1976) e ottima l’assistenza a terra e in acqua. Del resto, la Compagnia è abituata alle grandi manifestazioni e dispone di tutti i mezzi e il know-how per gestire al meglio gli eventi sportivi, anche da un punto di vista mediatico. Lo studio Foto Esse di Grosseto ha scattato molte immagini, mentre Marco Iazzetta, analista, presso la Fiv, delle performance delle derive olimpiche, ha cortesemente assunto il ruolo di cameraman, riprendendo e commentando le fasi salienti delle regate.

Il giorno successivo le vele con i pesci si sono spostate, con un trasferimento via mare, al Circolo Nautico Maremma, per partecipare alla consueta Veleggiata d’agosto. Al termine della manifestazione, la flotta, affrontando una bella bolina, è tornate alla base, guidata dal fumo del grande braciere allestito alla Compagnia della Vela per festeggiare San Rocco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.