Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il campionato si avvicina, il Grosseto riprende a correre

Più informazioni su

GROSSETO – Salutato il Ferragosto si riprende a sudare. Il Grosseto si ritrova allo Zecchini per la seconda parte di preparazione, quella che dovrà consegnare a Giacomarro una squadra pronta al debutto in campionato. La data fissata con il circoletto rosso è quella di domenica 6 settembre, ma permane l’incertezza. Non si è ancora sciolto, infatti, il nodo legato alla composizione dei 9 gironi di serie D, in quando c’è da attendere che la giustizia sportiva faccia il suo corso, soprattutto in Lega Pro. Un ritardo che potrebbe portare alla compilazione del girone e alla stesura del calendario fino a martedì 1 settembre, con problemi organizzativi per molte squadre. Anche per questo motivo si pensa allo slittamento della prima giornata, come una possibilità.

Nell’attesa si ipotizzano le squadre che potrebbero essere rivali del Grosseto, in un raggruppamento gradito dal punto di vista logistico per i biancorossi, con il Grifone assieme alle altre toscane e a cinque squadre umbre, vale a dire Città di Castello, Foligno, Gualdo, Spoleto e Sansepolcro. Oltre al derby con il Gavorrano, quindi, completerebbero il quadro le toscane Colligiana, Ghivizzano, Massese, Montecatini, Montemurlo, Pianese, Poggibonsi, Ponsacco, Sangiovannese, Scandicci e Viareggio.

Sul fronte mercato, invece, non è un mistero che dopo le 14 ufficialità diramate dalla società, manchino ancora tasselli importanti. La ricerca di un portiere che rientri tra gli under, in modo da porte fare il fuoriquota, prosegue come da programma prioritario. Giacomarro continua il lavoro sul campo in attesa che venga definito il quadro delle amichevoli, aspetto fondamentale per testare al meglio l’organico in vista delle gare ufficiali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.